Gente che vorremmo per il nuovo Smash - Capitolo 1: il Re di Crocodile Isle

Come fare ad iniziare un articolo, o meglio, una serie di articoli riguardanti il nuovo Smash? Chi leggerà, probabilmente, già conosce cosa si sa dei nuovi capitoli in arrivo, per 3DS e per Wii U, nel 2014. Per gli altri, beh: Smash è un picchiaduro schizoide, fuori dalla norma, in cui lo scopo è buttar fuori gli avversari dall’arena. Protagonisti del gioco sono i personaggi dell’Universo Nintendo. Ora, questa grande e fortunata saga sta arrivando alla quarta incarnazione, che si presenterà in due varianti: per Nintendo 3DS e per Wii U.
Ora, come è buona norma, e con una cosiddetta scaramantica toccata di ferro, è cosa dovuta fare un po’ di pronostici sui personaggi che arriveranno nei prossimi capitoli, anche se più di pronostici si dovrebbe parlare di speranze. Così, approfitto del blog del NintendoClub per concentrarmi per qualche settimana sull’analisi di probabili, o comunque sperati, newcomers provenienti dagli angoli più remoti dell’universo Nintendo. Ogni post si focalizzerà su un singolo personaggio, ne vedremo la storia, i retroscena, le sue abilità e i motivi per cui dovrebbe (si spera!) essere nel nuovo Smash Bros. Iniziamo ora stesso, ma rimanete sintonizzati sul NintendoClub per aggiornamenti futuri! (che, comunque, arriveranno a breve).



Come già il titolo dice, in questa prima puntata vorrei concentrarmi su King K. Rool.
Chi è costui? Andiamo con ordine.
Solita storia trita e ritrita, quella della separazione Nintendo-Rare, per saperla vi rimando ad un altro mio post sempre su questo blog. Quello che però oggi ci interessa sapere risale alle origini di questo rapporto glorioso. 1994, Nintendo mette a lavoro una software house inglese, Rareware, con cui ha recentemente stretto un patto di assistenza. Rare pensa bene di rivitalizzare un vecchio personaggio Nintendo, uno scimmione rissoso: lo fa uscire fuori dal suo contesto iniziale e gli dà una nuova vita, nuovi amici, un’intera isola su cui regna indiscusso. Non troppo indiscusso, ovviamente, visto che avrà un’orda di nemici su misura, la Kremling Krew, un esercito decisamente disorganizzato di coccodrilli antropomorfi comandati da un terribile sovrano: King K. Rool.
King K. Rool, un nome una garanzia. Formulato sul Bowser, così come la Kremling Krew è formulata sulla Koopa Troop, riuscirà a scaldare i cuori dei videogiocatori nell’inverno del ’94. E’ un coccodrillo obeso, con uno strano tic all’occhio destro, con evidenti manie schizofreniche. La causa scatenante, infatti, delle avventure di Donkey Kong e del suo amico (nipote?) Diddy nelle DK Island è, infatti, una strana macchinazione del terribile, e decisamente poco serio, rettile, il quale manda i suoi sgherri a rubare la riserva di banane dei Kong. Usciranno due seguiti per DK Country, DKC2 e DKC3, rispettivamente nel ’95 e nel ’96, ed in entrambi è sempre lui, Rool, il nemico finale.
In verità, in DKC2, il sovrano sovrappeso si presenta come Kaptain K. Rool, in realtà egli stesso in veste piratesca, dimostrando come più che schizofrenia, il Re sembra soffrire di qualche forma di personalità multipla. In questa seconda incarnazione, oltre alle banane, Rool fa rapire direttamente Donkey. Ma, niente paura! Ci pensano Diddy e la sua fidanzata Dixie a liberarlo, avventurandosi nei meandri più oscuri della Crocodile Isle. Dopo queste vicende, con il Kapitano che sembra ormai scomparso, ci pensa una misteriosa entità di nome KAOS a prendere il controllo della Kremling Krew. Donkey e Diddy vanno, in DKC3, all’esplorazione del Northern Kremisphere, sparendo. Tocca così a Dixie e al cuginetto energumeno Kiddy partire a cercarli, girando in lungo e in largo il Northern Kremisphere. Manco a dirlo, si scoprirà che KAOS è un maledettissimo Roboto controllato da Baron K. Roolenstein, che altri non è che l’ennesima versione del nostro sovrano coccodrillesco, in chiave scienziato pazzo. Ma dopo quest’ennesima sconfitta il sovrano non si scoraggia, tornando ancora una volta, nel ’99, ad attaccare l’isola dei Kong, con l’intenzione di distruggerla. Manco a dirlo, tocca a tutta la squadra dei Kong fermarlo: Donkey, Diddy, Tiny ovvero la sorella di Dixie, Chunky il fratello di Kiddy e Lanky, un poveraccio che si trovava lì per caso. E’ la demenzialissima trama di Donkey Kong 64, incarnazione finale del Platform 3D, che vede un King K. Rool sempre più in forma come boss finale, questa volta come King Krusha K. Rool, un pugile da pesi massimi.

Dopo il 1999, punto di massima per la nemesi dei Kong, tutto sembra tacere. Colpa dell’allontanamento, nel 2002, fra Rare e Nintendo. Nell’epoca GC e in quella Wii, infatti, il kattivissimo sovrano viene relegato a ruolo di personaggio di seconda categoria: compare in parecchi spin off, principalmente DK Jet Race per Wii, Mario Super Sluggers sempre per Wii, i tre Donkey Konga per GameCube (e che comparse), nei remake per GameBoy Advance dei tre Donkey Kong Country, e come cattivo in DK: King of Swing e DK: Jungle Climber, rispettivamente per GBA e Nintendo DS. Il sovrano di Crocodile Isle, insieme a tutta la Kremling Krew, salta a piè pari i nuovi capitoli principali della saga di Donkey Kong dopo il 1999, ovvero DK Jungle Beat per GameCube,  in cui il suo ruolo è usurpato da alcuni scimmioni e maiali di dubbia simpatia,  e in DK Country Returns per Wii (di recente ne è uscito il remake per 3DS), in cui lo scimmione deve scontrarsi con una tribù di strumenti musicali, i Tiki. E il futuro? In DK Country Tropical Freeze, annunciato all’E3 dello scorso mese, non vi è traccia dei Kremling.



Da queste premesse sembra veramente sconfortante sperare, anche solo da lontano, che King K. Rool possa essere presente nel nuovo Smash. Ma, a fare due conti, la situazione non è assurda come sembra. Proviamo a vedere alcuni motivi per cui il Kapitano dovrebbe stare in Smash Bros WiiU/3DS.

1)La saga di Donkey Kong ha, in questo momento, due soli rappresentanti in Smash Bros: Donkey e Diddy. Visto che si tratta di una saga fondatrice (insieme a Mario, Zelda, Metroid, Kirby, Starfox, Pokèmon, F-Zero, Mother), e visto che è, nell’ordine imposto da Smash, la seconda saga per importanza, due soli personaggi sono, sì, decisamente pochi.

2)Allo stato attuale delle cose, nel roster di Smash c’è veramente poca gente pesante. Bowser, DK, King Dedede, Ganondorf e Ike, con quest’ultimo candidato (speriamo di no!) a levare baracca per cedere spazio a Chrom da Fire Emblem: Awakening per Nintendo 3DS. King K. Rool andrebbe ad infoltire la schiera di personaggi ben piantati per terra e difficili da schiodare.

3)Ci sono pochissimi cattivi nell’attuale roster! Solo Bowser, Ganondorf, c’era Mewtwo e l’hanno tolto, e poi c’è King Dedede che è un cattivo per modo di dire, nella saga di Kirby ha aiutato Kirby più volte rispetto a quelle in cui lo ha combattuto.  E poi ci sarebbe Wario, ma Wario ormai fa conto come protagonista di ben DUE saghe a lui dedicate, Wario Land e Wario Ware, piuttosto che come antagonista della saga di Mario. Pochi cattivi, come la sistemiamo?

4)Sakurai non manca di dire ad ogni intervista che “un personaggio deve aggiungere molto alla varietà del gioco” etc. etc. etc., praticamente ogni personaggio va messo solo se offre qualcosa in più. King K. Rool, nelle sue quattro incarnazioni di DKC 1-2-3-64 offre un campionario di mosse irresistibile: lancia le corone come boomerang, saltella, fa cascare palle di cannone, esce il fucile e spara, risucchia l’aria, volta con l’elica, fa terremoti, tira cazzotti, tira culate, come Smash Finale potrebbe fingere di crepare, e fare partire i Krediti che fanno uscire gli avversari dallo schermo… Se non c’è abbastanza roba così…

5)Il carisma, caspita! Stiamo parlando di uno dei cattivi più simpatici della storia Nintendo, che offre qualcosa in più della solita “bwaghaghagha rapisco Peach e conquisto il mondo” di Bowser o della solita “il vento, il mare, il vento che soffia nei miei deserti, nei deserti miei, queste cose, le rivorrei avere…” del supercazzolaro pugl… pardon, di Ganondorf quando è in vena poetica. Stiamo parlando di un fottutissimo coccodrillo squilibrato che ingaggia guerre perenni contro legioni di scimmie dedite al fancazzismo e al Rap!

E ora proviamo a dire perché le argomentazioni contrarie alla sua presenza siano in realtà errate, o comunque rendibili tali.

Argomentazione n.1: King K. Rool non compare da tanto tempo (e argomentazioni simili)
Ok, è vero. Se ci pensate bene, neanche Diddy, quando è comparso in Brawl, faceva apparizioni da molto tempo. Anche lui era scomparso in DK Jungle Beat. Se poi considerate gli Ice Climbers, sono comparsi in Melee dopo un quindicennio di latitanza…

Argomentazione n.2: ci sono personaggi più importanti di King K. Rool nella saga DK
E’ vero, ma questi sono solo Dixie Kong e Cranky Kong. Dixie, che ha pure buone possibilità di esserci, vista la sua rinnovata presenza nel DK prossimo venturo, rischierebbe di non dare molto più di Diddy, mentre Cranky…. Cranky in Smash sarebbe semplicemente delirante. Non sarebbe male, ma che fai? Lo metti su una sedia a rotelle che dà bastonate a tutti, tira pozioni e come Smash finale si beve un filtro dell’eterna giovinezza che lo fa ritornare il vecchio scimmione nevrotico che era nel 1981? Delirante. Quindi, perché no Rool?

Argomentazione n.3: Non è un personaggio sufficientemente importante in un’ottica complessiva Nintendo
DKC ha venduto Nove milioni di copie, uno sproposito se considerate che era il ’94 e che lo SNES vendette globalmente circa 50 milioni di copie. Praticamente poco meno di un possessore dello SNES su cinque ha giocato a DKC e ha conosciuto King K. Rool. Se non è importante uno di questi…

Argomentazione n.4: Non piace ai fan
Cercate qualunque sondaggio sul web: Rool è nelle prime posizioni, ovunque.
Cercate qualunque roster fan-made: Rool è ovunque.

Argomentazione n.5: Nintendo ha gente migliore da mettere
Chi, la Wii Fit Trainer? Dopo che hanno ufficializzato costei, non tollererei questo tipo di argomentazioni alle quali, comunque, non si può dare una risposta. Cosa frulli in testa a Sakurai non è che si sappia bene, eh.

Ok, credo che ci si possa fermare qui. Se non vi siete convinti allora a desiderare King K. Rool nel prossimo Smash, beh, fatevi una partita al Primo DKC, o al secondo, o al terzo, ma anche a DK64, e cambiate idea velocemente, abbiamo bisogno di gente valida per rinforzare le fila della Kremling Krew.

E’ tutto. Restate sintonizzati per la prossima puntata, in cui tratterò di un altro imponente rettile Nintendo…

Commenti al post

Leggi tutti i commenti | Aggiungi un commento →

Re:Gente che vorremmo per il nuovo Smash - Capitolo 1: il Re di Crocodile Isle

Luglio, 24, 2013, 19:35 da Super Luigi

è possibile che la wii fit trainer sia pesante è già successo in Mario kart wii e 7 con ROSALINDA :laughing7: :laughing4: :laughing7: :laughing4:

Re:Gente che vorremmo per il nuovo Smash - Capitolo 1: il Re di Crocodile Isle

Luglio, 21, 2013, 23:44 da Felian

sarebbe il colmo se la trainer di wii fit risultasse tra i personaggi pesanti!!! XD
comunque il cocccodrillone lo vogliamo tutti sin da melee

Re:Gente che vorremmo per il nuovo Smash - Capitolo 1: il Re di Crocodile Isle

Luglio, 21, 2013, 23:42 da Super Luigi

Anche a me piacerebbe il coccodrillone,sarebbe bella un'alleanza tra lui e BOWSER :laughing7: :laughing7: :laughing7: :laughing7:

Re:Gente che vorremmo per il nuovo Smash - Capitolo 1: il Re di Crocodile Isle

Luglio, 21, 2013, 15:11 da ShikaSoge

mi piacerebbe il coccodrillone, più che altro perchè sul serio c'è carenza di cattivi, ma vedo Dixie molto probabile (causa tropical freeze) ergo non credo aggiungano due pg della serie DK  :2mdknie:




tanto a me basta che mettano Little Mac e sono a posto.  :happy2:
chiudi

Trovaci su Facebook