Editoriale Marzo/Aprile 2010

xl
E anche quest'anno è arrivata la primavera, carica di novità videoludiche e non.
Riguardo al piccolo grande DS, non c'è dubbio: la console portatile Nintendo è sempre in ottima salute ed è appena stata riproposta in un'ennesima versione, denominata DSi XL.
Ed è proprio questa la novità più importante di questo bimestre: il 5 marzo è infatti approdata sugli scaffali dei negozi questa versione "cicciona" del DSi.
La console presenta schermi grandi il 160% in più rispetto al DSi classico (nell'immagine potete vedere le differenze) e pesa circa il 4% in più, mentre la risoluzione resta la stessa; ciò che talvolta può lasciare un pò perplessi, riguardo la politica Nintendo, è questa continua riproposizione delle sue console (soprattutto quelle portatili, basti guardare quante versioni ha avuto il GBA): spesso le differenze fra l'una e l'altra versione sono minime (nel caso del DSi XL cambiano solo le dimensioni), e così gli utenti che magari avevano appena acquistato un bel DSi nuovo fiammante sperando di rimanere all'avanguardia per almeno un paio di anni, sono restati "indietro". Nemmeno il prezzo è clemente (sui 180 euro), invogliando all'acquisto solo chi magari non ha ancora comprato nemmeno il DSi.
E, cosa ancora più sorprendente, stanno cominciando a circolare alcune notizie di corridoio che se fossero vere potrebbero vanificare totalmente l'acquisto di un DSi XL: non che queste notizie siano brutte, anzi. Riguardano un ipotetico nuovo DS che verrà probabilmente presentato all'E3 2010. E non si tratta dell'ennesima versione o riproposizione, ma di una console totalmente (o quasi) nuova, con un nuovo hardware e con la possibilità di giocare in 3D senza occhialini. Il nome dovrebbe essere 3DS, ma potrebbero essere solo voci...dovremo aspettare ancora un pò per sapere quanto queste voci siano vere.
Una cosa che, in queste settimane, ha fatto però veramente storcere il naso ai videogiocatori di vecchia data è stato indubbiamente il prezzo che i negozianti hanno pensato bene di appioppare a Sonic Classic Collection, la riproposizione dei primi 4 Sonic per Megadrive (si parla di 15-20 anni fa). Incredibile a dirsi, questa raccolta di giochi proposti ormai ovunque (prima su Gamecube con Sonic Mega Collection, poi come contenuto scaricabile sul WiiShop e su Xbox Live Arcade) sono arrivati sugli scaffali dei negozi a prezzo pieno, a ben 40 euro. Una vera truffa, una vera indecenza...che potrebbe ingannare chi non conosce i videogiochi e chi sa che prezzo questa collezione avrebbe dovuto avere, ma che non inganna i veterani che magari si aspettavano una sacrosanta offerta a metà prezzo, se non meno.
Per il resto, in mancanza di ulteriori succose novità, ci aggiorniamo fra qualche settimana sperando di sapere qualcosa di più su questo fantomatico 3DS.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti