Luigi's Mansion 2

Data distribuzione Data distribuzione 28/03/2013
Console Console 3DS
Genere Genere Azione/Avventura
Produttore Produttore Next Level Games
Sviluppatore Sviluppatore Nintendo
Wi-Fi Connection Wi-Fi Connection Presente
LM1

INTRODUZIONE


Finalmente dopo  11 anni, anche il buon fratello di Mario ha avuto il seguito per uno dei suoi giochi più famosi e finalmente ritorna nell'antro spettrale che tutti amiamo! Parliamo infatti di “Luigi’s Mansion 2” e stavolta è tutto vero!

LA TRAMA


Ci troviamo in un posto chiamato Cupavalle, dove la Luna Scura, una luna dai poteri magici, illumina tutto ciò che la circonda. Ha il potere di rendere i fantasmi amichevoli, togliendo tutta la loro rabbia (pur mantenendo la loro natura scherzosa) e il professor Strambic decide di stare con loro per studiarli più da vicino. Re Boo, ovviamente non contento della situazione, distrugge la Luna Scura coi suoi poteri e la sparge per tutta Cupavalle. Con la Luna Scura distrutta, i fantasmi  cominciano a tornare aggressivi come prima e quelli che stavano con Strambic lo costringono a rifugiarsi in un bunker anti-spettro.
E qui entra in scena Luigi, che dovrà salvare Cupavalle e acciuffare Re Boo e il suo esercito di fantasmi grazie al Poltergust 5000, recuperando i cinque dei sei frammenti mancanti della Luna Scura impedendogli di conquistare il Regno dei Funghi. Luigi verrà aiutato da Strambic (un po’ troppo spesso ma ne parlo dopo) grazie al "Doppio Strillo", che lo guiderà attraverso il gioco fornendogli la posizione dell'obiettivo da raggiungere o consigli sul da farsi.

GAMEPLAY



Per chi non conoscesse proprio Luigi’s Mansion e ha deciso di avvicinarsi con questo capitolo, il gameplay è sempre stato molto semplice e si può riassumere in pochi passi: risucchiare i fantasmi ed i tesori con il Poltergust, muovere gli oggetti per scoprire zone segrete dove poter trovare tesori extra e infine per risolvere degli enigmi. Basta.
In questo nuovo capitolo è la stessa cosa, basterà risucchiare i fantasmi e muovere qualcosa per andare avanti.
Come novità si può dire che ci sono più azioni e ci sono molte scene comiche, insomma qui Luigi è più vivo, si vede che ha paura anche quando cammina e le sue espressioni facciali lo dimostrano,
ma a parte quello niente.
Ma allora cos’è che rende questo gioco così bello, così nuovo, così inaspettato, si potrebbe chiedere qualcuno.
Beh, si può benissimo dire che “Luigi’s Mansion” si è sempre difeso grazie alle sue atmosfere, le canzoni, i posti bui, il design dei fantasmi e dei boss e perché no, la paura (ovviamente intesa come dei piccoli salti quando meno te lo aspetti).
Il suo punto forte è sempre stato appunto il saper “emozionare” le persone con le piccole cose,
tipo l’apertura di una porta chiusa a chiave con l’inquadratura della mano di Luigi, ovviamente tremolante mentre l’apriva, perché non sapeva cosa gli attendeva dopo.
Tutte cose che in questo nuovo capitolo non ci sono. Entro nei dettagli usando ciò che ho scritto sopra:

I posti bui: ecco, una caratteristica chiave del primo capitolo. Eri costretto a girovagare nel buio con solo l’aiuto della torcia e l’unico modo per vedere qualcosa era liberare la stanza, permettendoti così di andare avanti. Cosa che nel nuovo capitolo hanno tolto del tutto. Qui le stanze sono illuminate, si vede tutto e quindi l’atmosfera muore miserabilmente. E questo è già un punto a sfavore.

La paura: non mi spreco nemmeno, la luminosità già rovina tutto di suo e la musica fin troppo allegra peggiora la situazione e basta. E’ stato fin troppo strutturato a mo’ di “platform”, dove dobbiamo cercare di andare avanti e finire il livello.

I fantasmi ed i boss: Nel primo capitolo i fantasmi erano molto più “carini”, ben disegnati, certi addirittura avevano i loro poteri e si potevano abbattere solo in determinati modi.
Qui invece i fantasmi sono un po’ più anonimi, si prendono subito, hanno anche loro dei metodi per proteggersi ma alla fine dopo due ville sono sempre gli stessi quattro-cinque.
I boss del primo capitolo erano proprio una famiglia, con padre, madre, figli, figlie, cugini, zii, zie, cani e chi più ne ha ne metta. In questo capitolo il boss è praticamente sempre lo stesso, cambia soltanto la forma e gli attacchi che sferra. A parte qualche boss che può far dire “ehy non era male!”, nulla di che.
Troppo poco ispirati.


LM2

GRAFICA



Parliamo della grafica partendo dal 3D.
Non è stato sfruttato a pieno, anzi diciamo che c’è giusto per modo di dire.
Si vede e non si vede, molti dicono che si vede se si alza 1/4 della levetta del 3D, molti dicono che si vede anche al massimo. Insomma è stato sfruttato malissimo e l’anti-aliasing si vede che è un piacere.
Parlando in generale, le scene in cui ci sono Strambic e Luigi che parlano sono fatte con i piedi.
Cambi di espressione di Luigi in meno di un secondo, Strambic che gira sulla sedia e appena passate ad un’altra riga di testo si ferma e magicamente torna com’era prima e via discorrendo.
Solo le scene “cinematografiche” sono fatte bene, dove Luigi per esempio entra in un nuovo livello trovandosi direttamente nella zona o quando succede qualcosa che necessita di un video.
Nonostante questi disastrosi dettagli grafici, l’impatto visivo - artistico è sorprendentemente piacevole, tutto è al posto giusto e i livelli sono studiati in maniera ottima, tenendo fede al maniero in cui ci troviamo.


SONORO



Passiamo quindi al sonoro, parlando delle canzoni.
Chi come me ha divorato e rigiocato con piacere il primo capitolo, sa a memoria la canzone del maniero!
Una sola canzone che cambiava di tonalità e anche di strumenti usati a seconda dell’area o della stanza in cui si entrava.
Era sempre una canzone sola ma l’atmosfera la creava magnificamente e in più era adatta in tutte le stanze o zone. E Luigi il più delle volte la canticchiava.
Purtroppo in questo capitolo hanno rovinato anche questo mettendo una canzone che sì, cambia a seconda di dove sei (solo con il cambio del maniero) ma risulta troppo allegra e stona con il contesto del gioco. Anche qui Luigi canticchia ma rimane comunque un punto a sfavore del gioco.

A conti fatti, quindi, il sonoro non è male, assolutamente no, ma potevano fare qualcosa di meglio invece di mettere una canzone allegra che ammazza ulteriormente l’atmosfera, dato che già l’illuminazione costante rovina tutto. La canzone del primo capitolo comunque c’è, esce in qualche punto del gioco, tipo quando parlate con Strambic o quando vi chiama al “Doppio Strillo” ma si vede che è stata messa giusto per fare piacere ai fan.

LM3

STRUTTURA DEL GIOCO


Ora parliamo dei livelli. Come si nota fin dall’inizio, i manieri saranno cinque e non più uno.
Ci saranno appunto dei livelli e tutto quanto sarà strutturato come un Super Mario, solo che ci sarà una lista e i livelli si dovranno scegliere da lì.
Su questa scelta ci sono stati molti pareri discordanti perché c’è chi dice che potevano evitare e chi dice che come cosa non è poi tanto male. E se ci pensate è così, sono in fin dei conti ben cinque manieri, come potevano strutturare tutto quanto, sennò? Certo, una cosa come il primo capitolo in cui dovevi esplorare tutto quanto con Toad che ti faceva salvare sarebbe stata più gradita ma ormai siamo nel 2013 e la gente è ormai abituata a cose del genere. L’unica pecca (abbastanza grande) di questa decisione è il dover  rifare ogni volta TUTTO il livello se si dimenticherà di prendere qualche oggetto nascosto, facendo così passare velocemente la voglia di giocare.
Parliamo invece un attimo di Strambic e della difficoltà del gioco in sé.
Chi ha giocato e finito il gioco, sa benissimo che Strambic per qualsiasi cosa ha chiamato il povero Luigi, costringendo il giocatore a premere il tasto START ogni volta solo perché non ne poteva più.
Sfortunatamente, come ho appena scritto, ci chiamerà per ogni cosa inutile, dal “con questa chiave puoi aprire quella porta!” al “quel fantasma è andato di lì, inseguilo!”.
Oltre rendere insopportabile tutto quanto, rende le cose anche più facili. Nel primo capitolo il più delle volte ti bloccavi perché non sapevi che fare e speravi ogni volta nella chiamata di Strambic per sapere che dovevi fare, qui invece speri che non ti chiami proprio.

LM4

IN CONCLUSIONE


Beh, che altro dire.

Alla domanda “E’ un buon gioco? Tu che ne pensi?”, da fan o meno del primo capitolo, risponderei subito di sì, perché è un ottimo gioco, in fin dei conti è fatto bene e vale comunque l’acquisto, ha un ottimo multiplayer (quando non ci sono errori di comunicazione) e di divertire fa divertire assolutamente, lo consiglierei anche a chi cerca qualcosa da giocare e non sa che prendere.
C’è comunque da dire che questo è un gioco da prendere con le pinze perché chi come me ha appunto amato il primo, con questo gioco rimarrà comunque un po’ – molto - deluso perché ormai le speranze di avere un secondo Luigi’s Mansion erano morte e sepolte e, giustamente, con la notizia di questo capitolo in arrivo, abbiamo ricominciato a credere in Nintendo e forse ci siamo anche un pochino illusi dato che ormai si vede che piega sta prendendo l’azienda nipponica.
Rimane comunque un ottimo gioco che consiglio soprattutto alle persone che cercano un gioco non troppo impegnativo e che porti via quelle due orette quando non si ha proprio tempo di fare altro.

Divertimento Divertimento 8
E’ comunque Luigi’s Mansion!
Ma l’andare avanti e indietro stanca dopo un po’.
Sonoro Sonoro 7
La canzone che ci accompagnerà è buona e tutto quanto è fatto bene.
La canzone però rovina l’atmosfera in una maniera orribile.
Grafica Grafica 7
Colorata e piacevole alla vista.
3D sfruttato malissimo e anti
aliasing alle stelle con il 3D attivo
Giocabilità Giocabilità 7.5
Ottimi movimenti, si gioca che è un piacere.
Giroscopio che usi due secondi per vedere l’area in determinate situazioni e che poi non usi più.
Pessimo per prendere i fantasmi.
Longevità Longevità 7.5
Dura massimo sulle 20 ore.
Il contatore però sale di più ricontrollando tutti i livelli per gli oggetti nascosti.
Totale 7.5

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Re: Luigi mansion 2

Andross 07/06/2011 alle 21:17

in genere non vengono mai presentati giochi con una grafica molto acerba rispetto all'originale.

e questo graficamente non raggiunge nemmeno la metà di quello GC, supera di poco uno del 64 su non pochi aspetti...

Re: Luigi mansion 2

aurora2000 07/06/2011 alle 20:47

Correggete il titolo per favore, è Luigi's Mansion 2.

Comunque missà che è il titolo che mi ha più hyppato di questo E3.
Ma penso che prima del 2012 non lo vedremo...
forse nel gennaio/febbraio 2012

Re: Luigi mansion 2

lori-black 07/06/2011 alle 20:46

Correggete il titolo per favore, è Luigi's Mansion 2.

Comunque missà che è il titolo che mi ha più hyppato di questo E3.
Ma penso che prima del 2012 non lo vedremo...

Re: Luigi mansion 2

mariombra 07/06/2011 alle 20:30

Sto hyppato come non mai!!! Ho sempre trovato Luigi's Mansion geniale e un nuovo capitolo non può che farmi piacere! :)

Re: Luigi mansion 2

aurora2000 07/06/2011 alle 20:29

io lo sapevo!!
non vedo l'ora che esca!!