Casi


ATTENZIONE: in questo paragrafo sono contenuti importantissimi SPOILER sulla trama del gioco: non leggetelo a meno che non abbiate già finito il gioco!

UN NUOVO INIZIO



All'inizio del caso, Phoenix Wright si ritrova senza memoria. Deve difendere una poliziotta, Maggey Byrde, dall'accusa di aver assassinato il suo fidanzato. Grazie a Maya, pian piano Nick riacquisterà la memoria e riuscirà a vincere il caso smascherando il vero assassino: trattasi di un giovane delinquente che ha ucciso il fidanzato di Maggey perchè anche lui era un poliziotto e aveva paura che i suoi crimini fossero stati scoperti. L'assassino aveva poi dato un colpo di estintore a Nick prima del processo per fargli perdere la memoria e la causa.

INCONTRI E SEPARAZIONI



Durante un'evocazione di Maya viene ucciso un uomo che si trova nella stanza con lei, il dottor Turner Grey. La ragazza viene accusata di omicidio, e Phoenix dovrà difenderla: alla fine si scoprirà che la vera assassina è una ragazza che si era introdotta nella stanza dell'evocazione. Lo scopo dell'assassina era incastrare Maya e uccidere il dottore, perchè quest'ultimo era responsabile, anni addietro, di una sciagura: la ragazza lavorava come infermiera in una clinica privata del dottore, e quando lei, caricata di troppo lavoro, ebbe un incidente insieme a sua sorella tutti credettero che lei fosse morta e che sua sorella fosse sopravvissuta; in realtà fu la sorella a morire, e lei ne prese l'identità facendosi un'operazione al viso per assomigliarle e potersi un giorno vendicare. Incastrare Maya era invece negli accordi con Morgan Fey, la zia di Maya e la madre di Pearl, che voleva togliere di mezzo Maya per fare in modo che fosse Pearl a diventare la maestra del villaggio. Morgan si accordò quindi con la ragazza: le avrebbe fatto uccidere il dottore e l'avrebbe coperta, ma in cambio voleva che Maya fosse incastrata.

DELITTO AL CIRCO



Il direttore di un famoso circo muore colpito da un grosso baule, e Phoenix dovrà difendere l'accusato: trattasi di Maximilian Galactica, un prestigiatore da quattro soldi. Alla fine la verità verrà a galla: anni prima la figlia del direttore, Regina, per evitare che un acrobata (di nome Bat) le facesse il filo, diede del peperoncino al leone del circo per fare uno scherzo al suo corteggiatore; purtroppo Bat volle infilare la testa nelle sue fauci per dimostrare il suo coraggio a Regina, e venne ucciso da uno starnuto del leone, che chiuse le fauci con violenza sul suo collo. Acro, il fratello dell'acrobata morto, voleva vendicarsi su Regina lanciandole un pesante baule dall'alto...e per sbaglio uccise il direttore.

UN TRISTE ADDIO



In un prestigioso Hotel viene ucciso Juan Corrida, famoso attore. Viene accusato dell'omicidio Matt Engarde, un suo collega: allo stesso tempo Maya viene rapita da un killer professionista, De Killer, che ricatta Phoenix: se non riuscirà a scagionare Matt Engarde, egli ucciderà Maya. Con l'aiuto di tutti, Gumshoe, Edgeworth e anche Franziska, la verità verrà a galla: Matt Engarde è il vero assassino, e ha assoldato De Killer perchè rapisse Maya per ricattarlo e fare in modo che Phoenix facesse di tutto per scagionarlo. Matt Engarde è in realtà un feroce maniaco, e verrà arrestato, mentre Maya si salverà. Alla fine del caso, Edgeworth e Franziska si incontrano per parlare: la ragazza ha deciso di tornare in Germania, e mentre saluterà Edgeworth (i due si conoscevano fin da ragazzini, essendo Miles l'allievo del padre di Franziska) scoppierà a piangere dicendogli che dopotutto lei deve fare la parte della cattiva solo perchè è una von Karma e deve seguire le orme di suo padre.

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti