Wave Race

Data distribuzione Data distribuzione 1992-01-01
Console Console GameBoy Advance
Genere Genere Racing
Giocatori Giocatori 1-2
Produttore Produttore
Sviluppatore Sviluppatore Nintendo
Salvataggio Salvataggio Interno
Wave Race 1
Sicuramente molti di voi conosceranno l'omonimo gioco per N64 che a mio parere è un gioco di corsa veramente ben concepito ad altissimo livello di realismo, nonostante la data d'uscita. Questo ne è il predecessore e non ha (quasi) nulla da inviare al fratello maggiore

Descrizione



Come detto poco sopra, questo titolo ha veramente poco da invidiare al fratellone. Iniziamo il discorso con le opzioni messe a disposizione.
Wave Race 2
Le modalità di gioco a singolo giocatore sono 3: il race, lo slalom e il practice.
Race è il mini capionato su 4 gare da completare con almeno 15 punti dove la vittoria vale 5, il secondo posto 3, il terzo 1 e il quarto 0. Potete scegliere tra 3 cilindrate: 550cc, 650cc e 850cc. Chiaramente più alta la potenza più è difficile controllare il proprio mezzo.
I circuiti sono molto vari e delimitati da boe che devono essere passate in modo corretto, pena l'annullamento del risultato. Inoltre ci sono alcuni feature che rendono il tutto meno monotono: troviamo rampe di salto, mulinelli, scogli e meduse che rendono più difficile il passaggio. Inoltre toccando un'orca che si aggira lì intorno si potenzia la propria resistenza agli urti per alcuni secondi.
Wave Race 3
Lo slalom consiste nell'attraversare il maggior numero di porte, delimitate da due boe, prima che lo facciano gli altri. Un tipo di gioco veramente simpatico che vi permette di scegliere un percorso arbitrario nello spazio, sperando di arrivare primi.

Practice vi permette di allenarvi su un circuito tra quelli disponibili (che cosa pensavate?).

Passiamo alla parte del gioco effettivo. Il controllo è relativo alla moto d'acqua, quindi se procedete verso il basso dovrete premere a destra per girare alla vostra sinistra. La visuale, come potete vedere, non poteva che essere a vista d'uccello. Oltre alla vostra abilità di pilota potete fare affidamento sul turbo. Questo si ricarica lentamente durante la corsa, così che sfruttandolo molto in un momento, scarseggerà subito dopo. In ogni caso la moto risponde prontamente ai vostri controlli.

Secondo me...



Tutto sommato non ci si può lamentare di questo gioco di corsa acquatico fatto in modo semplice e funzionale. Comunque è 100 volte meglio sul Nintendone 64!

Sonoro Sonoro 7
Grafica Grafica 7
Giocabilità Giocabilità 8
Longevità Longevità 7
Totale 7.2

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti