Time Splitters 2

Data distribuzione Data distribuzione 11/2002
Console Console GameCube
Genere Genere FPS
Giocatori Giocatori 1-4
Produttore Produttore
Sviluppatore Sviluppatore Free Radical
Time Splitters 2
Il Nintendo Club, nella persona del Caribe 1999, per la serie 'Recensioni dal Futuro', è felice di presentarvi la recensione di 'Time Splitters 2', un bel giochillo vecchio di un anno circa.

Il retroscena



Era il giorno del mio compleanno e mio padre insisteva affinché mi comprassi qualcosa per questo grande evento che si ripete ogni anno circa. Ora, essendo io una persona molto umile non volevo che mio padre si dissanguasse per il motoscafo che desidero tanto, quindi girando per un negozio di mobili cosa ti trovo? 'Time Splitter 2', ovvero quel simpatico giochillo a cui avevo strappazzato il Sid e Iceman durante l'ultima riunione a casa del primo, il tutto senza neanche avere il gioco e probabilmente merito del comodo corso di 'Quake II' in dieci semplici fascicoli che avevo seguito e in cui ti venivano spiegati i trucchi per meglio muoversi in mezzo ai sibili dei proiettili o affini usando tastiera e mouse. Mischiando questo ingrediente con la cultura Turokiana di cui godo, otteniamo una macchina di morte che sarei io, morte virtuale ovviamente. Non per niente, durante gli scontri con i miei compagni di lavoro in LAN, mi facevo chiamare Ramorte.

Il gioco



Stavo dicendo che ho trovato TS2 a 25 euri, il prezzo a cui sembrano ridotti tutti i giochi che non vengono venduti nel giro di un paio di mesi. Spero che tutti sappiate che si tratta di uno sparattutto in prima persona di chiara derivazione 'Golden Eye', cosa non del tutto casuale visto che il cuore di Free Radical è un gruppo di programmatori Rare che ha voluto creare una software-house indipendente tra le cui produzioni ricordiamo 'Time Splitters' (e basta per ora) che fece divertire i simpatici possessori di PS2 un pò di tempo fa.

Come ogni FPS che si rispetti lo scopo principale di TS2 è il massacrare i nemici, però in modo simpatico in questo caso. Ma andiamo con ordine e vediamo in dettaglio cosa ci offre questo gioco.

Partiamo un pò con le modalità. TS2 offre sia al giocatore singolo che al multiplayer una vasta gamma di possibilità di divertimento. Quando si è da soli la modalità principale dovrebbe essere la storia, storia che si snoda in 9+1 capitoli in cui impersonerete diversi personaggi in vare epoche e ambientazioni (dal Far West alla Fabbrica dei Robot) in cui lo scopo principale è il recupero di un frammento di cristallo in possesso di un TimeSplitter che si è rifugiato in qualche parte dello spaziotempo. Questo semplice pretesto vi permette di sparare con una balestra e con raggi laser senza che la cosa sia improponibile. Allo stesso tempo però TS2 non ha praticamente storia.

Se anche lo dicessi ai programmatori questi mica si offenderebbero, anzi mi direbbero "bravo, hai fatto la scoperta dell'acqua calda, vedi che noi abbiamo fatto questo gioco per farti divertire davvero, mica per rivaleggiare col Signore degli Torelli in quanto a storia". In effetti hanno ragione, gli episodi della storia sono molto interessanti e richiedono al giocatore diverse capacità: ammazzare tutti, non face troppo rumore, stare attento alle telecamere, seguire un personaggio, proteggerne un'altro, insomma un pò di cose che abbiamo visto in Goldeneye e molte altre.

Sempre se si è da soli si può accedere alle Sfide e ai Tornei Arcade. I secondi sono delle particolari condizioni di torneo (che potete benissimo imitare con i vostri amici) su cui verrete valutati in base al tempo o alle uccisioni o altro. Le sfide sono delle situazioni con obiettivi molto particolari che troverete solo qui (tipo sfasciare tutti i vetri a mattonate). Entrambe queste modalità vi permettono di sbloccare altre modalità e i personaggi per il multiplayer.

Passiamo quindi al multiplayer che è veramente divertentissimo perché vi permette innumerevoli varianti di gioco grazie al fatto che potete personalizzare ogni parametro di gioco mentre selezionate uno della dozzina di arene disponibili e uno del centinaio di personaggi disponibili. Avete letto bene, un centinaio di personaggi selezionabili ognuno con le sue caratteristiche personali, in pratica ogni personaggio che compare nella storia è selezionabile in multiplayer. Inutile dire che le modalità di multiplayer sono molte, si va dal semplice ammazzattutti, al cattura la bandiera, alle scimmie assistenti. Uno spasso.

Riassumiamo un attimo fino a qui: TS2 offre al giocatore singolo un sacco di cosa da sbloccare offrendoli un sacco di situazioni interessanti e a volte complicate e al multiplayer la personalizzazione completa degli scontri (dimenticavo gli 8 bot che potete mettere e l'editor di scenario che salva la vostra arena in soli 2 blocchi sulla memory card). Da questo punto di vista è veramente ottimo come gioco, passiamo un attimo in rassegna i classici parametri di valutazione adesso.

Grafica. Abbastanza ben fatta. Con abbastanza intendo che tutti i personaggi sono curati, ma tutto quello che dovrebbe essere tondo (tipo le canne dei fucili) diventa esagonale, inoltre tutta l'ambientazione ha un'aspetto cartoonato, una scelta che trasmette simpatia, ma non è eccezionale graficamente. Il frame rate e quasi sempre al massimo, qualche rallentamente si vede solo quando ci sono 8 zombi infuocati che ti inseguono.

Sonoro. Le musiche servono a sottolineare l'ambientazione in cui si gioca e da questo punto di vista svolgono bene il loro compito. Gli effetti sono buoni. Bellissima la campanella d'allarme nella base russa, identica a quella di Goldeneye (come pure l'ambientazione).

Giocabilità. Perfetta perché personalizzabile da ogni punto di vista e perfettamente funzionante. Di meglio non si poteva chiedere.

Longevità. Per completare il gioco al 90% ci ho messo 24 ore, il resto non so se ce la farò. La Storia a livello difficile è veramente un osso duro (c'è anche facile e medio). La conquista dell'oro in tutte le sfide e tornei arcade richiede molto tempo. Il multiplayer poi vi intratterrà per molti mesi, se non anni, perché veramente eccezionale.

Tiriamo o sciaquone e mandiamo le somme nell'oltretomba fognario. Chiunque legge questa recensione la leggere perché sta decidendo se prendere questo gioco di seconda mano o come rimasuglio in qualche ipermercato. Il Caribe vi dice "prendetelo" perché vale veramente qualcosa, specie se a prezzo ridotto, sicuramente per gli amanti del FPS classico.

Ciao!

Sonoro Sonoro 9
Grafica Grafica 8.5
Giocabilità Giocabilità 10
Longevità Longevità 9.5
Totale 9.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti