Viewtiful Joe

Data distribuzione Data distribuzione 2004
Console Console GameCube
Genere Genere Azione / Picchiaduro
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Yuke's
Sviluppatore Sviluppatore Capcom
Viewtiful Joe
Era da tempo che la Capcom, creatrice di serie di successo come Resident Evil e Devil May Cry, aveva in serbo qualcosa di davvero speciale per cubetto; certo, la storia la sappiamo tutti: visto il suo successo, VJ è stato tosto convertito per l'onnipresente (e mò basta però!) PS2; insomma...la classica storia dell'esclusiva temporanea; non sappiamo se l'idea, ai ragazzi della Capcom, è venuta dopo o se tutto era già nei loro piani...non sappiamo se VJ su cubo doveva semplicemente tastare il polso all'utenza senza esporsi troppo per poi approdare anche su altre piattaforme...c'è di certo che abbiamo fra le mani un signor gioco!
 Un gioco come non se ne vedevano da tempo, tanto che potremmo a ragione chiamarlo BEAUTIFUL JOE!!!
 

MA...CHI E' JOE?



 
 L'eroe della nostra storia è un teenager come tanti, solo un pò (in senso ironico) più appassionato di cinema, ed in particolar modo di obbrobriosi filmetti di serie B dove si picchiano tanti cattivi; un giorno Joe decide di portare Silvia, la sua fidanzata, al cinema del quartiere per vedere l'ultimo film del suo eroe preferito: Capitan Blue, che altri non è che un povero vecchietto in tuta blu; improvvisamente la pellicola prende vita, ed il cattivone di turno, appena emerso da essa, rapisce Silvia: al nostro eroe, vestito con un improbabile costume rosso che tanto ricorda quello dei Power Rangers, spetterà ovviamente il compito di salvarla!
 Il gioco è inquadrabile nel genere, tanto diffuso nel passato, di picchiaduro a scorrimento orizzontale in 2D; sarebbe tuttavia riduttivo parlare di VJ come di un banale picchiaduro: Joe infatti riceverà dei superpoteri direttamente da Capitan Blue e oltre ai classici salti ed all'immancabile binomio pugni-calci, potrà manipolare il tempo a suo piacimento! Potrà rallentare il passare dei secondi, rendendo i suoi pugni più dolorosi, o potrà velocizzarlo, rendendosi capace di mollare delle vere e proprie raffiche di cazzotti; questi poteri possono essere usati anche per risolvere alcuni puzzle, aggiungendo così al gioco un pizzico di varietà in più; inoltre c'è un altro potere speciale, lo zoom, capace di imbambolare la maggior parte dei cattivi mentre si assumono pose eroiche (sfacciatamente e volutamente esagerate nella loro vanità).
 La struttura dei livelli è più che classica: ogni "mondo" si compone di 2 atti strapieni di nemici, ed alla fine del secondo atto dovrete vedervela con un boss parecchio permaloso ed assai incavolato; in più, per dare ancora più pepe al tutto, dopo ogni atto avrete accesso ad un particolare negozio dove potrete comprare mosse speciali spettacolari e contenitori aggiuntivi per l'energia, pagabili tramite dei punti speciali accumulabili grazie all'esecuzione di mosse disinvolte e letali; insomma...presto imparerete che in VJ, giocare tanto per giocare non paga: dovrete giocare in maniera spettacolare!
 

LA TECNICA DI JOE



 Ciò che più colpisce al primo impatto con VJ è indubbiamente la grafica: non è realistica, ma volutamente fittiza e terribilmente divertente! Vi sembrerà di immergervi dentro ad un fumetto, con vere e proprie esplosioni di colori brillanti; in certi punti i disegni sembrano presi pari pari da un fumetto Marvel, in altri da un manga demenziale...sembra che il disegnatore avesse voluto calcare la penna a china ed i pennarelli in ogni punto del gioco! In più, nonostante il gioco proceda a scorrimento bidimensionale, gli ambienti sono costruiti in un rigoroso 3D; anche i modelli dei personaggi sono poligonali, e li rendono capaci di torsioni ed effetti speciali che, mischiati ai colori e agli effetti "fumettosi", danno davvero l'impressione di trovarsi in un mondo cartaceo ma incredibilmente reale! In più, ogni pixel trasuda idee e riferimenti presi da famosi film o fumetti: più di una volta sarete assaliti da un vero e proprio esercito di deja-vù cinematografici!
 Il comparto sonoro è altrettanto ben costruito, con musiche frenetiche, coinvolgenti, che danno l'idea dell'azione; ricco il campionario di suoni ed effetti di scazzottamento, per non parlare delle vocine e del MERAVIGLIOSO doppiaggio: sembra di passeggiare per un vicolo di New York e sentir parlare i suoi frequentatori, Joe e gli altri protagonisti sono semplicemente stupendi, ed una menzione particolare va fatta per i boss di fine livello: sono forse i boss meglio caratterizzati mai visti in un videogioco, hanno un carattere proprio, paranoie e manie come noi, e con la loro aria da "cattivi sfigati" fanno sbellicare dalle risate e sono doppiati (come gli altri personaggi) magnificamente; come scordare il rinoceronte Hulk Davidson (che sembra la copia del Rocksteady nemico delle tartarughe ninja) che canta "Born to be wild" con una voce paragonabile ad un colosso nero del Bronx?
 Come dimenticare lo squalo Gran Bruce mentre tenta di pronunciare le parole senza sbagliare?
 Immancabili anche gli effetti sonori di applausi e/o fischi del vostro pubblico ad una vostra azione, che vi faranno sentire sempre al centro dell'attenzione.
 Per ciò che riguarda la caratterizzazione dei personaggi, mi sembra di aver già fatto capire com'è l'andazzo: ADORERETE ogni singolo personaggio del gioco, e vi sembrerà di entrare nel film dei vostri sogni...dove anche i cattivi sono adorabili!

GIOCABILITA' E LONGEVITA'



 In quanto a giocabilità, VJ ha pochi rivali: non c'è niente da fare, è dannatamente divertente!
 Ci vuol poco per imparare i fondamentali del gioco, ma per padroneggiare tutte le tecniche più sopraffine ci vorrà del tempo...tempo che, comunque, impiegherete sempre divertendovi e menando le mani come degli ossessi fino a farvi bruciare le dita!
 Un grosso appunto (forse l'unico vero difetto del gioco) va però fatto alla difficoltà: oggettivamente troppo elevata; la modalità "normale" (che qui viene chiamata "difficoltà adulti") è parecchio impegnativa, ed anche la modalità facile (che qui viene chiamata "difficoltà bambini") non scherza; a tratti il gioco può davvero diventare frustrante, ed alcuni pezzi, soprattutto al giocatore meno smaliziato, possono sembrare veramente impossibili; per non parlare di altri 2 livelli di difficoltà sbloccabili finendo il gioco più volte: la modalità "VFX" (che sarebbe quella difficile) può creare seriamente allucinazioni, aurore boreali e miraggi, mentre quella "Ultra VFX" (ovvero ultra difficile) può mettere a serio repentaglio la funzionalità delle vostre dita e del vostro controllo della rabbia, nonchè la sanità mentale; la longevità, dato un tale livello di difficoltà, è potenzialmente altissima ma al contempo potenzialmente nulla, poichè c'è il serio rischio di abbandonare il gioco a metà per eccesso di ulcere.
 Ad emblema di tutto ciò, ricordatevi questo nome: FUOCO LEO...

ALLA FIN FINE?



 Viewtiful Joe è senza dubbio uno dei migliori giochi disponibili per cubetto, nonchè uno dei più originali ed interessanti; sarà come entrare in un fumetto, dove a farla da padrone sono le botte ed i colori inchiostrati sapientemente e senza mezzi termini; un gioco che colpirà per il divertimento che sa dare, per i personaggi indimenticabili e perchè...è un GRAN BEL GIOCO.
 Certo, il livello di difficoltà è forse troppo elevato, ma sicuramente i giocatori più navigati in cerca di sfide avranno pane per i loro denti e si sentiranno stimolati da questa sfida; un gioco consigliato anche ai giocatori alle prime armi per uscirne pieni di esperienza e soddisfazione, ed in generale, un gioiello da avere. Sicuramente di gran lunga sopra la media. Indimenticabile!

Divertimento Divertimento 8.8
Senza dubbio divertentissimo...
...ma talvolta l'eccessiva difficoltà può trasformare il divertimento in frustrazione.
Sonoro Sonoro 9.7
Musiche sempre coinvolgenti, divertenti, frenetiche e meravigliosamente remixate.
INIMITABILE il doppiaggio: a livelli da urlo mistico.
Grafica Grafica 9.5
Coloratissimo, pieno di effetti speciali.
Un fumetto fatto videogioco!
Giocabilità Giocabilità 8.9
Senza dubbio immediato, un gioco come da anni non se ne vedevano!
Il tempo sembra volare!
Longevità Longevità 8.8
Potenzialmente lunghissimo per la sua difficoltà...
...ma al contempo potenzialmente cortissimo: c'è il serio rischio di abbandonarlo a metà per non essere riusciti a procedere.
Totale 9.2

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti