F1 - World Grand Prix II

Data distribuzione Data distribuzione 1999
Console Console Nintendo64
Genere Genere Racing
Giocatori Giocatori 1-2
Produttore Produttore Mindscape
Sviluppatore Sviluppatore Paradigm
Salvataggio Salvataggio Interno

Introduzione



Il sequel di F1-World Grand Prix è un buon gioco di corsa automobilistica, ma chi cerca un simulatore di F1 ha sbagliato e di grosso.

Recensione



F1 World Grand Prix è il tipico gioco di corsa con tutte le varie opzioni, sia di gara che di vettura, che hanno un pò tutti i giochi, ma entriamo un pò nei particolari.

Il gioco ha la licenza FIA della stagione '98 e pertanto risultati, piloti e vetture sono aggiornate a quella stagione, tranne Jaques Villeneuve che come al solito non c'è, ma questa volta è sostituito da un fantomatico Williams.

Intanto esistono 6 tipi di corsa, 5 a giocatore singolo e uno a 2 giocatori. Quelli a giocatore singolo sono quelli classici:

  • Exhibition Mode - E' la corsa singola da 4 a tutti i giri di un GP normale, si può scegliere il pilota, il livello di difficoltà, la pista, la situazione atmosferica, la posizione di partenza.
  • Grand Prix Mode - E' la stagione intera con le regole ufficiali (limite del 107% per le prove, pneumatici limitato a un solo tipo HARD o SOFT, sessioni di qualifica). Ogni sessione viene salvata automaticamente.
  • Challange Mode - Sono degli scenari della stagione '98 che bisogna assolvere nel migliore dei modi per guadagnare punti. Per ogni scenario si ricevono da 0 a 5 punti, gli scenari sono 15 più uno da 25 punti per un totale di 100 punti possibili
  • Time Trial Mode - Sono le corse a tempo, da solo con qualunque pilota su qualunque pista
  • Broadcast Mode - E' una corsa da vedere, ma non da toccare, come in TV

In due si gioca da soli su una qualunque pista tra quelle disponibili per arrivare prima dell'altro.

Ogni volta che si sceglie un pilota bisogna anche definire il livello di difficoltà (SKILL LEVEL) che può essere di 3 tipi: ROOKIE, PROFESSIONAL e CHAMPION, a voi la scelta, un livello di difficoltà maggiore rende più scivolosa la vettura, più veloce gli avversari e più fragile la macchina.

Ci sono altre opzioni da selezionare: tipo di cambiata (automatica o manuale) e anti-pattinamento, aiuto-frenata e indicatore di frenata attivabili solo in modalità ROOKIE.

Chiaramente prima di guidare bisogna dare il giusto set-up alla vettura. Possono essere modificate la quantità di carburante a bordo, il tipo di gomme, l'incidenza dell'alettone anteriore e posteriore (6 posizioni), la lunghezza della marce (solo 6 tipi predefiniti), la durezza degli ammortizzatori e l'angolo di sterzata.

Esistono poi altre serie di opzioni di grafica, per il sonoro e per gli indicatori sul video.

Alla fine di ogni evento (gara o prova), è possibile rivedere l'ultimo giro effettuato da 6 posizioni diverse (durante la guida sono 5), se si dispone dell'Expansion Pack i giri da replay diventano 25.

Commento personale



Sicuramente la parte migliore del gioco è la grafica: le vetture sembrano quasi vere e gli scenari sono realistici al massimo, Monaco sembra quella vera, ci sono tantissimi particolari!

Ma tanta grafica si paga da qualche parte, non sull'audio che non è male, ma sul livello di simulazione. Infatti F1-World Grand Prix non è un simulatore, ma un ottimo gioco di corsa. Il set-up è molto generico e la guida non troppo bella, gli avversari sono anche un pò stupidi e ti vengono continuamente addosso.

Gli incidenti sono abbastanza belli e si perdono vari pezzi di vettura, a cominciare agli alettoni per finire alle gomme (spesso si devono fare lunghi tratti senza una o anche due gomme).

La modalità a 2 giocatori si becca un bel mediocre: le uniche due vetture in pista diventano bidimenzionali e con 2 inquadrature possibili, peccato davvero.

Riassumendo, un bel gioco di corsa, ma un pessimo simulatore

Sonoro Sonoro 80
Grafica Grafica 95
Giocabilità Giocabilità 84
Longevità Longevità 85
Totale 86.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti