Kirby's Adventure

Data distribuzione Data distribuzione 09/12/1993
Console Console NES
Genere Genere Jump'n'Run
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Nintendo
Sviluppatore Sviluppatore Hal Laboratories
Salvataggio Salvataggio Interno (3 file)

Disegnate un cerchio, aggiungetevi due punti, un bel sorriso, colorate di rosa e otterrete KIRBY. Questo è l’inizio di Kirby’s Adventure, il gioco che fece nascere la pallina rosa.

Secondo me…
Il Kirby d'esordio già ai massimi livelli, tanto che i titoli seguenti sono molto simili.

Descrizione


Kirby's Adventure (1)
Chi non conosce Kirby alzi la mano! Spero che nessuno di voi l'abbia fatto perché sarebbe vergognoso. Se comunque ci fosse qualcuno ricordatevi che se vedete passare per lo schermo una pallina rosa con due accenni di gambe e di braccia e con una bocca enorme quello è Kirby.

In questa avventura compaiono per la prima volta tutti i personaggi della serie che cambieranno ben poco anche in Kirby 64 – The Cristal Shards apparso pochi mesi fa.
Kirby's Adventure (2)
La missione di Kirby è salvare il suo mondo (sai che novità) dal temibile Re Sonnellino, il papero dallo sbadiglio veloce. Per farlo ha bisogno di una sola cosa: se stesso. Questo perché Kirby è davvero il re delle trasformazioni, molto più di Mario e Goku messi assieme. Quasi ogni avversario può essere risucchiato e trasformare Kirby in un nuovo ibrido. Tra le tante ricordiamo l’elettrico, il ghiaccio, il fuoco, la fiamma, l’ombrello, la ruota, la pietra,...

Il gioco è diviso in tanti quadri da 4-5 minuti ciascuno raggruppati in 8 zone. Risolto un quadro si libera il prossimo. Esistono inoltre dei quadri bonus in cui recuperare vite o trasformazioni particolari. Inizialmente quasti quadri si trovano facilmente, poi bisogna risolvere dei piccoli segreti all'interno dei quadri stessi prima di arrivare a quelli bonus.
Kirby's Adventure (3)
All’interno di ogni quadro, oltre all'orda di nemici inferociti, troviamo dei miniboss da colpire le classiche tre volte. Alla fine della zona troviamo il boss vero e proprio che dà qualche problemino in più. Insomma il classico Jump’n’Run.

Passiamo al discorso tecnico. La grafica è bella, colorata, tenerella, stile Kirby oserei dire. Le animazioni sono fluide, tranne qualche lampeggio dei sprite in situazioni di alto carico.

Il sonoro è buono. Non eccezionali né le musiche né gli SFX, ma semplicemente nella norma e soprattutto adatte all’ambientazione.

La giocabilità è buona essendo tutto molto semplice. I due tasti del NES bastano e avanzano per tutte le azioni. La longevità è assicurata da un gioco enorme (una 50ina di quadri) e dalle tante cose da trovare all'interno del quadro stesso, insomma, le cose sono state fatte bene.

Secondo me…



Il Kirby d'esordio già ai massimi livelli, tanto che i titoli seguenti sono molto simili.

Sonoro Sonoro 8
Grafica Grafica 8
Giocabilità Giocabilità 8
Longevità Longevità 8
Totale 8.0

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti

Aggiungi un commento →