Sonic Unleashed

Data distribuzione Data distribuzione 18/11/2008
Console Console Wii
Genere Genere Platform
Giocatori Giocatori 1
Produttore Produttore Sega
Sviluppatore Sviluppatore Sonic Team
Salvataggio Salvataggio
sonic

CHE CI COMBINA IL PORCOSPINO STAVOLTA?



E' proprio il caso di dirlo, non si sa più cosa aspettarsi da Sonic. Un personaggio che corre nel vero senso della parola! Dapprima icona indiscussa delle console Sega (soprattutto ai tempi del Megadrive) ergo acerrimo rivale di Mario e della Nintendo, poi con la prematura morte del Dreamcast (e il conseguente abbandono della Sega del mercato hardware) diventato un alleato della Nintendo stessa. Beh, diciamolo, Sonic è un farfallone e si è dato un pò a tutte le console (GBA, DS, PS2, Gamecube, PS3, Xbox360), ma il nostro riccio sembra si stia affezionando in particolar modo al Wii, dove in poco più di 2 anni ha già avuto 3 incarnazioni (Sonic e gli Anelli Segreti, Sonic Unleashed e Sonic e il Cavaliere Nero)...senza contare le sue apparizioni a fianco di Mario e di altri personaggi Nintendo in Super Smash Bros.Brawl e nei due giochi "Mario & Sonic ai giochi olimpici"!
Sonic è indubbiamente il personaggio che riesce ad apparire in più giochi, visto che ogni anno ne esce almeno uno, se non due o addirittura tre, che lo vedono come protagonista. E le console Nintendo sembrano avere una sorta di canale preferenziale per i suoi giochi, dato che molti di essi sono in esclusiva per le console Nintendo. L'unico che non è arrivato su Wii o DS, Sonic the Hedgehog (uscito solo su Xbox360 e PS3), è stato un gioco mediocre.
Tuttavia, questa frenesia di titoli non sempre porta qualità (anzi, quasi mai: ci sarà un motivo perchè un Mario esce una volta ogni tanto)...anzi, la fretta è cattiva consigliera.
Accanto alla serie Sonic Adventure il porcospino ha avuto altre apparizioni meno felici. Spiace dirlo, ma Sonic Unleashed è una di queste.

I PIANI DI EGGMAN



Certo che quel grassone di Eggman (alias Robotnik) non la smette proprio mai. E' sempre in vena di inventarsi qualcosa per conquistare il mondo...ma perchè non se ne sta buono buono e non si fa une dieta? Il suo ultimo piano è quello di catturare Sonic nel momento in cui usa i Chaos Emeralds per trasformarsi in Super Sonic, rubargli l'energia delle gemme e usarla per distruggere la crosta terrestre liberando così una creatura mostruosa, Dark Gaia, tenuta prigioniera all'interno del nostro pianeta. Il fellone vorrebbe usare il potere di Dark gaia per dominare il mondo. E come si vede nel video iniziale del gioco, il piano gli riesce: Dark Gaia è libera, e Sonic privo di poteri viene scaraventato sulla Terra come una meteora. Come se non bastasse, la liberazione della creatura infernale ha "infettato" Sonic, che diventa a tutti gli effetti un lupo mannaro: ogni notte il nostro eroe si trasformerà in un essere mostruoso, mezzo riccio e mezzo lupo. Cercando di capire cosa gli sia successo, Sonic incontra Chip, una creaturina spiritosa che ha perso la memoria, e i due decidono di viaggiare insieme. Comincia così il viaggio di Sonic e Chip: il primo dovrà salvare la Terra e guarire dalla licantropia, il secondo dovrà riacquistare la memoria perduta.
sonic2

UN GIOCO A DUE FACCE



E' proprio il caso di dirlo: Sonic Unleashed è un gioco diviso in due tronconi, due facce assai diverse tra loro. Partiamo con le cose generali: il giocatore, per farla breve, si ritroverà a viaggiare di qua e di là per varie nazioni grazie all'aereo di Tails. Una volta atterrati, potrete farvi un giro nei paesini e nelle cittadine per parlare con la gente, risolvere i loro problemi, aiutarli compiendo delle mini-missioni e magari fare acquisti in qualche negozio. Questo tuttavia è solo un antipasto, poichè oltre il paesino di turno troverete un'area dalla quale sarà possibile accedere ai vari livelli del gioco. Ogni nazione ha i suoi livelli da giocare, che si renderanno man mano accessibili via via che raccoglierete delle particolari medaglie; in alcuni livelli troverete delle chiavi, che vi daranno accesso al boss di turno (uno per ogni mondo) il quale sconfitto restituirà l'energia a un Chaos Emerald, che permetterà così a Sonic di "aggiustare" il pianeta riportando a posto un pezzo di crosta terrestre.
Insomma, un'impostazione lineare. Il fatto è che la metà dei livelli possono essere giocati solo di giorno, e l'altra metà solo di notte. E in questo gioco, dal giorno alla notte cambia molto: di giorno Sonic è il riccio che tutti noi conosciamo, e di notte diventa un licantropo...ricordate?
Bene, i livelli diurni saranno più tradizionali, "alla Sonic", per intenderci: corse sfrenate attraverso molle e giri della morte raccogliendo anelli e scattando di qua e di là come degli ossessi. Curiosamente, in alcuni tratti i livelli dal 3D passano a un 2D schietto: forse un inno al passato?
Di notte il discorso cambia radicalmente, e dovremo comandare Sonic mentre, grosso e lento come non mai, si fa strada attraverso livelli di azione mista platform-picchiaduro a scorrimento con forza bruta e con la strana capacità di allungare le braccia; in qualità di licantropo, Sonic potrà accumulare energia per usufruire dell'Unleash, un breve periodo di tempo durante il quale Sonic diventa più forte e invincibile: esso è attivabile ululando, e per ululare dovrete raccogliere abbastanza sfere di energia nel livello.
Il gioco presenta anche una piccola componente RPG, poichè sconfiggendo nemici potrete guadagnare dei veri e propri punti esperienza che serviranno a migliorare le caratteristiche del vostro beniamino (la velocità e lo scatto di Sonic "classico", oppure forza, energia, abilità in combattimento, difesa e Unleash per Sonic licantropo).
Sono presenti anche un gran numero di subquests e missioni secondarie, attivabili parlando con le persone, ascoltando i loro problemi e accettando di aiutarle.
sonicwolf

PREGI E DIFETTI



E' mortificante dirlo, perchè a tutti noi piace Sonic, ma in SU i difetti sono molti più dei pregi. E questi difetti attanagliano soprattutto i livelli notturni, ma in minor misura anche quelli diurni. Partiamo dai pregi: si nota subito che gli sviluppatori abbiano tentato strenuamente di fornirci di un gran bel gioco, anche se -ahimè- non ci sono riusciti. SU, nelle fasi diurne, risulta comunque a tratti godibile, spensierato e scanzonato; sfrecciare a velocità supersonica per i paesaggi pittoreschi che il gioco ci propone è emozionante e ci regala davvero un gran senso di appagamento e di velocità.
Ora però vengono i difetti, perchè dopo tutti i tentativi fatti negli ultimi anni alla Sega non hanno ancora capito che i vecchi fan di Sonic vogliono poter giocare livelli sì veloci, come da tradizione, ma che mantengano quelle caratteristiche che ogni platform dovrebbe avere. Va bene correre, ma Sonic significa anche saltare da una piattaforma all'altra e potersi fermare un attimo a pensare...come d'altronde succedeva nei vecchi giochi in 2D per Megadrive e, in minor misura, nella serie Adventure per Dreamcast e Gamecube. In SU, invece, i livelli sembrano delle vere e proprie autostrade in cui lanciarsi a 400 km/h senza pensare a niente, derapando e curvando come se fossimo alla guida di una Ferrari, sballottati di qua e di là da molle, acceleratori e giri della morte. Per lunghi tratti SU sembra più un gioco di guida. Per carità, è un bel vedere...probabilmente SU è il gioco più VELOCE degli ultimi anni, e correre così veloci fa il suo bell'effetto e sa dare i brividi...ma il fatto è che i livelli sono disseminati di trappole, trappoline e carognate varie che spesso e volentieri mandano il giocatore all'altro mondo e fanno perdere decine di vite extra solo per il fatto di non conoscere a memoria quel pezzo di quel livello e sapere come comportarsi. Più di una volta capita di finire, senza sapere come, su letti di aculei o direttamente in burroni e voragini...e si deve ricominciare il livello senza avere il tempo di capire com'è potuto succedere. Sembra che il gioco faccia di tutto per indurre il giocatore a correre veloce, e poi proprio a causa di questa velocità il giocatore finisce per perdere. Per completare un livello senza morire più e più volte (perdendo così anelli e punti in un tripudio di imprecazioni) il giocatore dovrà avere i riflessi di un falco pellegrino e conoscere il livello a menadito. Questo significa che le prime volte ci vorrà pazienza, molta pazienza. Si arriverà a pensare addirittura che gli sviluppatori si siano quasi divertiti a inventarsi le trappole più assurde e infami per interrompere bruscamente le corse spenierate del giocatore. Solo dopo molti tentativi i giocatori riusciranno a ricordare meglio la struttura dei livelli e a cadere così meno volte nelle "trappole".
E i difetti si moltiplicano a dismisura nelle sessioni notturne: esse sono composte da terrificanti fasi platform e altre a mò di picchiaduro a scorrimento. Nelle fasi platform il giocatore dovrà camminare su piattaforme sottilissime sospese sul vuoto o saltare fra sporgenze, bordi e appigli assortiti. Il fatto è che Sonic licantropo è così lento, poco agile nei salti e sgraziato che per completare un livello senza morire più volte dovrete eseguire tutti (e ripeto TUTTI) i salti e le azioni (come appendersi, oscillare e così via) in maniera chirurgica, perchè anche il minimo errore potrà costarvi caro. Quando poi arriverà il momento di menar le mani avrete spesso a che fare con torme di nemici indiavolati che nei primi livelli non danno grane particolari, ma che man mano diventano davvero una spina nel fianco e provocano perdite di decine di vite extra poichè attaccano tutti insieme e magari vengono anche aiutati da altri nemici che con strane magie gli riportano al massimo la barra della salute. Una lotta infinita. Il minimo errore durante una lotta o durante i salti di Sonic licantropo può finire per vanificare una mezzora di certosina raccolta di anelli e punti.
Tutti questi difetti portano a una frustrazione che raramente si è vista nei giochi di Sonic.
sonic4

TECNICAMENTE



Dal punto di vista tecnico, niente da obiettare: graficamente il gioco è ottimo, i filmati coma da tradizione sono di splendida fattura e i paesaggi (che hanno nomi fittizi ma ricordano nazioni reali come la Grecia, l'Italia, la Cina, il Brasile, l'Arabia, il Polo Nord) sono fatti magnificamente; correre alla velocità della luce attraverso di essi è una gioia per gli occhi. Il gioco, poi, a differenza delle sue versioni per PS3 e Xbox360 non rallenta nemmeno nei momenti più concitati. In certi momenti, la velocità è talmente alta che si fatica a seguire il gioco...probabilmente questa è una delle incarnazioni più veloci di sempre di Sonic. Anche la caratterizzazione di tutti i personaggi di contorno e delle varie persone che incontreremo è più che buona. Le musiche sono godibili, e ben si adattano alle situazioni e ai paesaggi.
Sul divertimento si è già discusso: vari e innumerevoli difetti portano il giocatore più vicino alla frustrazione che al divertimento...ma mentre nei livelli diurni la spettacolarità e la velocità nascondono più o meno bene le pecche, le fasi notturne possono diventare un vero e proprio incubo anche per dei giocatori navigati. La longevità, infine, è più che buona: per finire il gioco avrete bisogno di parecchie ore, e se vorrete anche cimentarvi in tutte le mini-missioni disponibili pe aiutare le persone ne avrete per tante altre ore ancora.

CONCLUDENDO



Sonic Unleashed, purtroppo, delude le attese. Intendiamoci: non è un brutto gioco, ma lo si può definire come un gioco discreto, magari buono, ma nulla più. I pregi ci sono, e questo titolo sa divertire; correre con Sonic dà i brividi e un'altissima sensazione di velocità. Tuttavia i difetti sono troppi, non possono passare inosservati...e da un personaggio blasonato come Sonic è lecito aspettarsi molto di più. Purtroppo è da un pò di anni che la Sega non è ancora riuscita a riportare Sonic ai suoi fasti, proponendo ai suoi fan giochi molto diversi tra loro ma che non riescono a centrare l'obiettivo. Anzichè continuare a fare esperimenti, sarebbe ora di sfornare un gioco di Sonic come si deve, ispirandosi ai vecchi titoli per Megadrive senza troppi fronzoli e senza timore. Ciò non toglie che Sonic Unleashed possa comunque risultare abbastanza godibile per tutti gli ammiratori più sfegatati del riccio blu. Dopotutto si tratta di un gioco simpatico, e si nota lo sforzo degli sviluppatori.

Divertimento Divertimento 4.5
Correre per i paesaggi è divertente
Morti improvvise dovute alla troppa velocità
Sessioni notturne frustranti, da incubo
Sonoro Sonoro 7
Musiche carine, che ben si addisono agli ambienti di gioco
Grafica Grafica 8.5
Ambienti pittoreschi
Filmati ottimi
Velocità supersonica senza rallentamenti
Giocabilità Giocabilità 5.5
Per imparare a giocare bene occorre pratica
Longevità Longevità 7
Lungo il giusto
Varie subquests e roba sbloccabile lo allungano
Totale 6.5

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti