Super Smash Bros. Brawl

Console Console Wii
Genere Genere Picchiaduro a incontri
Giocatori Giocatori 1-4
Produttore Produttore Nintendo
Sviluppatore Sviluppatore Hal Laboratories
Wi-Fi Connection Wi-Fi Connection Presente
ssbb.jpg

RICOMINCIA LA RISSA!



 Tanti anni orsono, su Nintendo64, apparve il primo gioco della serie Super Smash Bros (dal titolo omonimo): l'idea era alquanto originale, e consisteva nel riunire tutti i personaggi più famosi della Nintendo in una rissa. Non si era mai visto un gioco così, anche perchè la Nintendo sarebbe stata l'unica a poter fare una cosa del genere disponendo di moltissime saghe che contano tutte personaggi di spicco nel mondo dei videogiochi (tanto per fare qualche esempio: Mario, Donkey Kong, Link, Yoshi, Samus e tantissimi altri) ma purtroppo il gioco passò piuttosto inosservato, vuoi per la difficile reperibilità di giochi per N64 e vuoi per il periodo di uscita (il titolo uscì quando il Nintendo 64 era ormai una console moribonda).
Sakurai, sviluppatore del gioco, non si perse d'animo e cerco subito di realizzare un seguito che potesse avere più visibilità: a poche settimane dall'uscita del Gamecube, uscì così Super Smash Bros. Melee; questa volta il gioco, uscito su una console neonata, non passò affatto inosservato...tanto che è stato uno dei giochi più venduti per Gamecube in assoluto. In confronto a Melee, il primo Smash non sembrava altro che un esperimento. Un cast di tutto rispetto (25 star Nintendo contro le 12 del gioco per N64), decine di arene, grafica e sonoro sbalorditivi, contribuirono a creare uno dei giochi più divertenti di sempre.
E per la nostra gioia, non finisce qui: ecco così arrivare, dopo anni di attesa, rinvii, trailer ed annunci al fulmicotone, Super Smash Bros. Brawl: forse il miglior gioco per Wii in assoluto!

http://www.youtube.com/watch?v=04nWrO6aXSU

SUPER SMASH BROS


Inquadrare questo gioco in un genere preciso è molto difficile, quindi chi non ha mai toccato uno dei precedenti titoli della saga potrebbe avere difficoltà a capire. SSBB si pone fondamentalmente come un picchiaduro, ma è ben lontano dal canovaccio classico del genere (non ha niente a che fare con Street Fighter, tanto per intenderci!); inoltre mischia elementi di party-games ad altri elementi platform. Il risultato è un gioco divertentissimo, davvero unico nel suo stile nel suo gameplay. Potremmo davvero parlare non a torto di un genere nuovo!
 Per farla breve, dai 2 ai 4 personaggi del mondo Nintendo si ritrovano in arene ispirate ai più famosi giochi Nintendo a darsele di santa ragione con ogni mezzo disponibile, fra cui tonnellate di oggetti ed armi provenienti dai giochi Nintendo; le arene sono costruite in uno splendido 3D ma funzionano in maniera rigorosamente bidimensionale, cosicchè risultano poco dispersive (pane al pane, vino al vino!) e possono essere anche dinamiche (vi si possono trovare tapis roulant, piattaforme semoventi, e alcuni pavimenti e pareti possono essere demoliti); la prima vera differenza dai picchiaduro classici si nota subito: la famigerata barra di energia è assente, sostituita da quello che chiameremo "dannometro". Lo scopo del gioco, infatti, non è esaurire le energie dell'avversario, ma piuttosto sbatterlo letteralmente fuori dallo schermo. Il dannometro, accompagnato da una percentuale, cresce ogni volta che un personaggio subisce un colpo; più il numero del suo dannometro è alto, e più il personaggio in questione viene sollevato in aria e sbalzato dai colpi avversari; tanto per capirci, se il dannometro segna un 20% i colpi nemici saranno quasi ininfluenti...ma se il dannometro segna il 100% o il 150%, basterà un colpo ben assestato per farci volare via come una palla di cannone. Al 300%, poi, basterà un alito di vento. In definitiva, quindi, i fondamentali sono piuttosto facili...così come è facile ed immediato imparare a giocare: oltre allo stick analogico basterà usare un pulsante per gli attacchi normali ed uno per i 4 attacchi speciali (che varieranno semplicemente in base alla direzione dello stick). Vi è anche un pulsante per schivare gli attacchi. Imparati questi facilissimi comandi, ci si può buttare nella mischia, e con l'esperienza potremo imparare anche tutte le finezze e le combinazioni di mosse: niente di cui preoccuparsi, tuttavia, perchè SSBB non è un gioco smanettone come potrebbe sembrare a prima vista e non è nemmeno uno di quei giochi (odiosi) che a forza di eseguire combo fanno venire i calli. Inoltre SSBB ammette ben 4 diversi sistemi di controllo: potremo giocare col Wiimote tenuto orizzontalmente, col Wiimote collegato al nunchuk, col pad Gamecube e col pad per la Virtual Console. Mentre le prime 2 configurazioni sono a dir la verità scomode e sono consigliate solo per qualche partita veloce (o per chi non ha i pad), usare i controller tradizionali è senza dubbio la scelta migliore, soprattutto quello per Gamecube, poichè come lo stesso Sakurai ha ammesso, SSBB è stato pensato proprio per questo controller...non per niente i tasti sono rimasti invariati rispetto a Melee.
 La faccenda comunque non si esaurisce qui: come già detto sono a disposizione decine di oggetti diversi provenienti da tutte le saghe Nintendo, che possono cambiare le sorti dello scontro in pochi attimi, ed anche oggetti ed armi inedite pensate ad hoc: funghi, stelle, bombe di ogni tipo, trappole, bucce di banana, e chi più ne ha più ne metta. Potremo richiamare decine di specie di pokemon e di assistenti (di cui parleremo in seguito) in nostro aiuto, e ogni arena potrà condizionare lo scontro con la sua conformazione e le sue caratteristiche: ce ne sono decine, tutte ispirate ai più bei giochi Nintendo (Metroid Prime, Super Mario Sunshine, Zelda: Twilight Princess, Yoshi's Island e tantissimi altri!) ed alcune sono state riportate da Melee. E per sconfiggere l'avversario non basterà lanciarlo lontano da noi, perchè ogni personaggio dispone di un set di mosse apposite per tornare sul ring anche quando la situazione sembra spacciata. Insomma, il tutto si riduce ad una rissa dove tutto può succedere: divertente e imprevedibile, SSBB propone al giocatore situazioni sempre diverse. Benvenuti nel mondo di Smash Bros!
 Certo, chi ha già giocato i precedenti capitoli non potrà non pensare all'assenza di vere novità in SSBB, ma dopotutto non se ne sentiva il bisogno: Melee ci ha divertito per anni e anni, non c'era bisogno di modificarne il gameplay...ed anche se ci troviamo di fronte un gioco molto simile al suo predecessore, non possiamo che esserne contenti. L'unica vera novità, negli scontri, è la presenza degli SMASH FINALI: trattasi di mosse particolari, diverse per ogni personaggio, che risultano molto potenti e spettacolari: esse possono cambiare le sorti del match in un secondo, e si possono eseguire solo ottenendo una particolare sfera. Per ottenerla prima degli altri, quando comparirà, sarete disposti a tutto!
ssbb1.jpg

UN CAST D'ECCEZIONE



 Come già detto, il bello di questo gioco è proprio la presenza di tutti i più importanti personaggi Nintendo che si sono dati appuntamento per l'occasione! Il cast è davvero di lusso, non si era mai visto un raduno del genere, e merita senza dubbio un capitolo dedicato.
 La Nintendo, come già detto, dispone di decine di personaggi illustri del mondo videoludico, e ha sfruttato ogni sua licenza per fare le cose in grande. Si parte dai personaggi più importanti come Mario, Link, Samus Aran, Donkey Kong, Yoshi, Zelda, Kirby, Pikachu, Fox e tanti altri; ma le sorprese sono moltissime! In passato molti fan si erano lamentati del cast di Super Smash Bros. Melee, criticando alcune scelte come l'inserimento di alcuni personaggi inutili e/o superflui e l'assenza di altri ben più importanti (i due personaggi più discussi erano stati senza dubbio Pichu e Dr. Mario); in SSBB la situazione è fortunatamente cambiata in meglio, e tutti quei personaggi che non avevano riscosso successo sono stati tolti per far posto a personaggi VERI, sensati, figure di spicco del mondo Nintendo clamorosamente assenti in Melee.
 Si parte dal mitico Wario, uno dei grandi assenti di Melee: il panzerotto giallo, nonostante i chili di troppo, saprà dire la sua anche sul ring di SSBB! Altro esordio di spicco è quello di Diddy Kong, la storica scimmietta spalla di Donkey Kong in mille avventure; Troviamo poi due storici rivali di Kirby, ovvero Metaknight e Re Dedede; arrivano anche Lucas, uno dei maggiori protagonisti della saga Earthbound (Mother in Giappone, purtroppo poco conosciuta qui da noi), e Ike, uno dei protagonisti della saga Fire Emblem...senza dimenticare Capitan Olimar, il protagonista della serie Pikmin. Esordiscono anche l'Allenatore di pokemon (che combatte usando 3 pokemon diversi a turno: Charizard, Squirtle ed Ivysaur) e Pit, l'angelo protagonista della vetusta serie Kid Icarus (che spopolava su NES); è inoltre presente un'affascinante versione di Samus sprovvista dell'armatura, che combatterà in una conturbante tuta blu.
 E non finisce qui: come se non bastasse, la Nintendo ha pensato bene di inserire nel cast anche due "guest star" mica da ridere: trattasi di due famosissimi personaggi dei videogiochi NON Nintendo, e precisamente di nientemeno che Solid Snake, protagonista dell'acclamata e popolare serie Metal Gear Solid, e Sonic, il celeberrimo porcospino blu di casa Sega! Avete capito bene!
 Tutti questi personaggi, più molti altri da sbloccare, formano un cast che va BEN OLTRE I 30 PERSONAGGI! Insomma, mica noccioline. E naturalmente ognuno ha le sue caratteristiche e la sua forza: Mario appartiene alla schiera dei personaggi "medi", senza infamia e senza lode, mentre Bowser, per esempio, ha un'immensa forza fisica e sarà difficile da sbalzare fuori dallo schermo...ma paga lo scotto in velocità. Alla Nintendo poi, non contenti, hanno pensato di inserire un altro nutrito manipolo di personaggi come ASSISTENTI: trattasi di personaggi non così importanti da essere fra i protagonisti giocabili ma abbastanza importanti per meritarsi un'apparizione: gente come Stafy, Waluigi, Lakitu e i Martelkoopa, Samurai Goroh, Mr. Resetti e tantissimi altri. Gente, non si è mai vista un'ammucchiata di star del genere!
ssbb2.jpg

UN MARE DI MODALITA' E OPZIONI



 Un altro aspetto che colpisce, in SSBB, è la quantità di modalità e di opzioni disponibili. Ce n'è abbastanza per non stancarsi mai. Se sarete soli potrete giocare a diverse modalità in singolo, come delle risse "amichevoli" con opzioni personalizzabili fin nei minimi dettagli (tempo a disposizione, vite, condizioni particolari, incidenza degli oggetti, e così via), una modalità Classica, gli Eventi e la nuova modalità "Emissario del Subspazio": mentre la modalità classica permette di procedere con scontri di vario tipo e livelli bonus in un modo quasi arcade e gli Eventi sono incontri singoli particolari da portare a termine in determinate condizioni (come delle piccole "missioni"), l'Emissario del subspazio è la vera novità per il giocatore singolo: essa rimpiazza la modalità Avventura di Melee, e mette il giocatore nei panni dei personaggi buoni della Nintendo in un'avventura divertentissima: Mario e soci dovranno allearsi e combattere tutti insieme contro l'esercito del subspazio, una razza proveniente da un'altra dimensione che vuole invadere e distruggere il mondo dei videogiochi. Dovremo scegliere chi impersonare livello per livello selezionando un personaggio della nostra squadra, e mentre la storia si sviluppa fra filmati d'alta scuola la nostra squadra si allargherà grazie a nuovi alleati in un turbillon che ricorda molto i giochi di ruolo, impressione rafforzata dalla presenza di adesivi che potremo applicare ai nostri personaggi fra un livello e l'altro per donargli maggiori abilità specifiche. A questi elementi RPG se ne aggiungono altri fortemente plaform, poichè i livelli di questa modalità procedono da sinistra verso destra o dal basso verso l'alto come il più classico dei jump'n run. E ovviamente, fra un salto e una corsa, ci sarà da scazzottarsi con eserciti di cattivi. Si segnala anche al presenza di classici "boss" di fine livello, anch'essi presi da giochi Nintendo ed alleatisi con i cattivi (per esempio, Pipino Piranha, Porky o Ridley); le modalità per il giocatore singolo non finiscono qui, poichè molte altre se ne sbloccheranno...e ce ne sono tantissime anche per più giocatori. Incontri personalizzabili per passare centinaia di ore con gli amici (fino a 4 giocatori su schermo), ed anche una modalità cooperativa per l'Emissario del subspazio ed altri minigiochi. E' presente anche una bella modalità online: nulla di eccezionale, ma essa consente di divertirsi per ore sfidando rivali da tutto il mondo in risse "tutti contro tutti" o a squadre; in queste modalità i vostri nomi, così come quelli dei vostri avversari, rimarranno nascosti. Tuttavia potremo come sempre scambiarci con i nostri amici i codici appositi per darci appuntamento e suonarcele come dei matti. E' possibile anche personalizzare le provocazioni scrivendo dei fumetti da far apparire al momento giusto per poter così "sfottere" a piacimento un amico! E online sarà anche possibile giocare a squadre e gareggiare insieme nell'Home Run Contest, dove vince chi scaglia un sacco d'allenamento più lontano degli altri. E nel caso non avessimo voglia di giocare potremo sempre usufuire della modalità "spettatore", dove potremo vedere i replay di incontri avvenuti online fra sconosciuti e scommettere pure qualche moneta fittizia sulla vittoria di un concorrente in particolare. Nel gioco online, ad ogni modo, si segnalano rallentamenti (LAG) solo nel caso in cui i giocatori si trovino a una distanza considerevole fra di loro: se giocherete con un avversario proveniente dall'Europa non avrete problemi, ma sarà normale averli se vi troverete a giocare con gente che abita al di là dell'Atlantico: un problema inevitabile, anche perchè dato l'anonimato dei concorrenti online, non si potrà scegliere la zona del mondo da cui "pescare" gli avversari. Pazienza.
 Le opzioni sono naturalmente innumerevoli, e fra di esse spicca la possibilità molto originale di personalizzare l'incidenza delle musiche: potremo regolare un'apposita barra e scegliere con quale incidenza una musica potrà capitare in un determinato scenario. Contando la quantità mostruosa di musiche presenti nel gioco, questa novità ci consente di privilegiare così quelle che ci piacciono di più. E non dimentichiamoci anche che sarà possibile scattare foto durante le nostre partite per condividerle con amici, o addirittura creare scenari con un editor per poi tenerli o spedire anch'essi su un database, dove la Nintendo sceglierà i migliori giorno per giorno e li spedirà a tutti gli utenti interessati. Cosa chiedere di più?
 Immane anche la quantità di cose da sbloccare: personaggi, arene, musiche, assistenti, opzioni, trofei...ce n'è per i santi, signori miei.
ssbb3.jpg

ASPETTO TECNICO



 L'aspetto tecnico di SSBB lascia senza parole. Graficamente parlando il gioco è maestoso, ed anche se il Wii, come sappiamo, non raggiunge la potenza delle console rivali, qui sfoggia un saggio delle sue capacità. Sullo schermo c'è sempre (o quasi) confusione, ma mai un rallentamento. I colori sono vivi, nitidi, spettacolari, ed i personaggi sono costruiti magnificamente così come le arene. Sul Wii, solo Super Mario Galaxy ha saputo toccare questi picchi. I filmati dell'Emissario del subspazio, poi, sono splendidi. Una vera chicca.
 Dal punto di vista sonoro, non ci sono parole: più di 300 musiche storiche, provenienti da tutti i più bei giochi Nintendo e non solo, ri-orchestrate o remixate per l'occasione, vanno a costituire forse la miglior colonna sonora di sempre in un videogioco. A sentirne alcune vi scenderà una lacrimuccia, specie se siete veterani Nintendo...tutte bellissime, le migliori. Così belle che spesso lascerete partire il Sound Test per godervele in silenzio. Anche gli effetti sonori sono ottimi. Segnalo che il gioco è in buona parte doppiato in italiano, e questa può essere una scelta discutibile: il doppiaggio non è poi malaccio, ma la voce dello speaker in inglese è inarrivabile.
 La giocabilità è ottima, poichè è facilissimo imparare a giocare, ma difficile diventare DAVVERO bravi: SSBB è un gioco superficiale solo in apparenza. Il divertimento è ai massimi livelli, e in certe partite riderete fino alle lacrime...SSBB è imprevedibile e frenetico, un vero e proprio concentrato di adrenalina! La longevità è davvero notevole: SSBB è forse il gioco più longevo di sempre della Nintendo. La parte del leone, in questo contesto, la fanno soprattutto i trofei: per chi non lo sapesse i trofei sono raffigurazioni tridimensionali di personaggi ed oggetti provenienti da tutte le saghe Nintendo, collezionabili nel gioco e consultabili a piacimento, complete di descrizione in stile enciclopedico. Per raccogliere tutti i trofei (più di 500!) e costruire così la vostra "enciclopedia" Nintendo dovrete sudare le proverbiali sette camicie: alcuni si "acchiappano" con un minigioco simile al vecchio Space Invaders, ma molti altri si ottengono solo soddisfacendo condizioni particolari. Per averli tutti, insieme a tutte le musiche, i personaggi, le arene e tantissimi altri elementi, potreste metterci mesi e mesi. Chi poi ha la fortuna di poter usufruire della connessione ad internet, potrà divertirsi anche online...ma il gioco è godibilissimo anche senza connessione.
ssbb4.bmp

CONCLUDENDO



 Che dire che non sia già stato detto? Super Smash Bros. Brawl è uno dei giochi più attesi di sempre, e soddisfa appieno le aspettative regalandoci divertentissime risse fra i personaggi che hanno scritto la storia della Nintendo. Un concentrato di nintendosità allo stato puro, un aspetto tecnico sbalorditivo e una vera e propria enciclopedia Nintendo, il tutto racchiuso in un dvd. Forse il miglior gioco in assoluto per Wii, di sicuro se la gioca con Super Mario Galaxy. Un capolavoro senza tempo da avere, amare, gustare, giocare e rigiocare fino alla nausea. Brucerete il disco.
THIS IS THE NINTENDO DIFFERENCE!

Divertimento Divertimento 10
good La noia non esiste in SSBB, e ve ne accorgerete!
Giocabilità Giocabilità 10
good Immediato, semplicissimo da padroneggiare nei fondamentali ma profondo allo stesso tempo
Grafica Grafica 10
good Personaggi e arene costruiti magnificamente e spettacolari da vedere
good Filmati superlativi
Longevità Longevità 10e lode
good Tonnellate di roba sbloccabile...
good ...e se avete online o/e amici, è potenzialmente infinito
Sonoro Sonoro 10e lode
good Centinaia di musiche da tutti i più bei giochi Nintendo contemporanei e del passato. Forse la miglior colonna sonora di sempre in un videogioco
Totale 10.0

Leggi tutti i commenti | Aggiungi un commento →

Re: Super Smash Bros. Brawl

Settembre, 01, 2012, 21:01 da Gennaro Di Cello

Il miglior giochi della wii in assoluto :D

Re: Super Smash Bros. Brawl

Dicembre, 15, 2011, 21:11 da Leonheart

Uno dei giochi Wii che ho amato di piuù, complimenti.

Re: Super Smash Bros. Brawl

Dicembre, 15, 2011, 15:25 da yoshiblu

Complimenti, splendida recensione... Il gioco più longevo di sempre assieme a mario kart ds! ti stimo greatdave!
chiudi

Trovaci su Facebook