Super Smash Bros.Brawl - Soluzione completa - Guida agli scenari


Ecco un elenco esauriente di tutti gli scenari presenti in SSBB: studiateli bene e cercate di capire quali sono quelli che più si addicono al vostro stile di lotta. Gli scenari sono moltissimi, (ben 41!!!) e sono tutti presi da giochi o saghe Nintendo: nel caso che lo scenario sia stato preso da una saga generica, sarà indicato il nome della saga; nel caso provenga da un gioco specifico, esso sarà indicato in grassetto. Alcune arene sono relativamente tranquille, senza imprevisti (Destinazione Finale, Le Rovine), e generalmente i giocatori da torneo preferiscono queste ultime poichè grazie alla loro linearità mettono meglio a nudo le abilità del giocatore; altre, invece, sono infarcite di imprevisti, di colpi di scena e di sorprese...alcune sono addirittura dinamiche, a scorrimento, e sarete costretti a inseguire la telecamera per non restare indietro: in queste arene può anche succedere che non vinca il lottatore migliore, ma il più fortunato, quello che conosce meglio l'arena o quello che sceglie meglio il personaggio (in un'arena dinamica saranno ovviamente avvantaggiati i personaggi veloci e abili nei salti). Per questo motivo le arene più "turbolente" non piacciono a tutti, anche se alla fin fine SSBB è anche questo, e ogni tanto può essere divertente cimentarsi in una di esse. Inoltre gli scenari si dividono anche in piccoli, medi o grandi a seconda delle loro dimensioni: negli scenari piccoli i combattimenti saranno più concitati, mentre nei più grandi tenderanno ad essere quasi dispersivi.
Buona lettura!

 


LE ROVINE


arena1
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Esclusiva di Super Smash Bros.Brawl
DIMENSIONI: Piccola
Uno degli scenari più semplici del gioco. Consta di una grossa piattaforma centrale e di tre sottili piattaforme attraversabili disposte a piramide. Ottima per le partite schiette e senza troppi fronzoli, a causa della sua natura semplice non richiede tecniche particolari. Dopo un pò di tempo che vi si combatte arriverà il tramonto, poi la notte e quindi di nuovo la mattina: assai suggestivo; è lo scenario dove si svolgono i brawl multipli.

 


DESTINAZIONE FINALE


arena2
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Esclusiva di Super Smash Bros.Brawl
DIMENSIONI: Piccola
Senza dubbio lo scenario più semplice e immediato del gioco, consta di una sola piattaforma dritta e orizzontale. Pane al pane, vino al vino! Questo è senza dubbio lo scenario più apprezzato dai giocatori di torneo, poichè la sua semplicità mette in risalto le abilità nude e crude del giocatore. E' lo scenario dove si combattono Master Hand e Crazy Hand. Può essere una buona idea dare un'occhiata anche alle evoluzioni di colori e forme sullo sfondo, davvero suggestive.

 


DELFINIA


arena3
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Super Mario Sunshine
DIMENSIONI: Piccola/media
L'arena più mutevole del gioco. Partirete su una piattaforma sospesa nel vuoto con altre tre piccole piattaforme (due ai lati e una sopra); la piattaforma fluttuerà nell'aria velocemente facendo una panoramica dell'isola Delfinia e soffermandosi varie volte in posti diversi: una volta vi lascerà su alcune formazioni rocciose sul mare, un'altra volta su un isolotto, un'altra volta ancora sulla piazza del villaggio e così via. Non starete mai fermi...e ci sono ben tredici postazioni diverse! Ricordatevi che cadere in acqua non provocherà un KO ma potrete nuotare a patto di non restare troppo a mollo. Non ci sono tecniche particolari, si consiglia solamente di restare sempre al centro dell'arena poichè quando la piattaforma che vi ha lasciato al centro riprenderà la sua "marcia" si solleverà dal centro e se sarete troppo vicini ai bordi dello schermo potreste rimanere indietro e finire KO quando la telecamera riprenderà a viaggiare.

 


IL REGNO FUNGOSO


arena4
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Super Mario Bros.
DIMENSIONI: Piccola
L'arena senza dubbio più evocativa del gioco: il Regno Fungoso riproduce fedelmente i livelli 1-1 e 1-2 del primo storico Super Mario Bros. Tuttavia è passato del tempo, ed entrambi i livelli hanno un affascinante atmosfera di desolazione rispetto a com'erano 20 e più anni fa! Lo scenario si muoverà automaticamente da sinistra a destra scorrendo senza interruzioni: cercate di rimanere il più possibile al centro dello schermo e di non trovarvi nè troppo a destra e nè troppo a sinistra per non rischiare di venire sbalzati fuori. Inoltre colpite il più possiible i blocchi "?" per trovare oggetti utili alla vostra causa; una volta arrivati in fondo, il livello ricomincerà da capo. I livelli 1-1 e 1-2 capitano casualmente, ma è possibile sceglierne uno dei due con un trucchetto: recatevi alla nostra sezione sui segreti  e, in fondo alla pagina, dovreste trovare il trucco.

 


MARIO BROS.


arena5
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Mario Bros.
DIMENSIONI: Media
Un'altra arena evocativa, che riproduce il livello (unico) dello storico Mario Bros. Un'arena più grande di quel che sembri, costituita da 5 piattaforme simmetriche; La disposizione delle piattaforme non permette KO facili nemmeno con il più potente degli attacchi smash: gli avversari rimbalzeranno fra le piattaforme anzichè finire KO. Gli attacchi convenzionali potrebbero risultare inutili, e anche molti smash finali qui diventano inutilizzabili. Un'arena davvero bizzarra! La chiave per vincere sono le tartarughe e i granchi che spuntano continuamente fuori dai tubi per darvi fastidio: potrete ribaltarli colpendoli da sotto, e raccoglierli come armi da lancio; colpendo gli avversari con queste creature li sbalzerete lateralmente e li manderete facilmente KO anche con un dannometro non alto: se vedete un avversario che raccoglie una di quelle creature, occhio! Potrete anche usare il blocco POW per dare uno scossone all'arena, ribaltare delle creature o rimettere in piedi quelle che sono gambe all'aria magari proprio quando un avversario si sta dirigendo a raccoglierle, tendendo delle vere e proprie trappole a distanza...peccato che il blocco POW scompaia dopo essere stato colpito 3 volte.
 

 


IL CIRCUITO DI MARIO


arena6
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga MarioKart
DIMENSIONI: Piccola
Quest'arena riproduce più o meno il Circuito di Mario, una pista presente in tutti i Mariokart. Consta di un pianterreno e di tre piattaforme attraversabili. Nulla da segnalare, se non fosse che dei Tipi Timidi stanno gareggiando proprio in questo momento! La mappa della pista sullo sfondo vi aiuterà a capire se i Tipi Timidi stanno arrivando perpendicolarmente o parallelamente al piano dell'arena; nel primo caso arriveranno verso la telecamera passando di sotto, e nel secondo caso sfrecceranno sulle 3 piattaforme sospese da sinistra verso destra. Cercate di evitarli, perchè se verrete toccati sarete danneggiati o addirittura mandati KO se avrete un dannometro alto: finire KO lateralmente in questa arena è piuttosto facile, poichè è assai ristretta! 

 


IL PALAZZO DI LUIGI


arena7
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Luigi's Mansion
DIMENSIONI: Media
Quest'arena riproduce la villa streagata dell'omonimo gioco. Consta di una grossa piattaforma sospesa su cui poggia la villa, il cui interno sarà visibile solo se qualcuno vi entra. La villa ha due piani di piattaforme attraversabili eccetto le parti laterali del primo piano, che non possono essere attraversate, e attaccando le fondamenta potrete letteralmente farla crollare a pezzi. Se riuscirete a farla crollare tutta l'arena diventerà molto simile a Destinazione Finale, senza fronzoli e impedimenti, ma la villa si ricomporrà per magia dopo poco tempo.
 

 


L'ISOLA YOSHI


arena8
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Yoshi's Island
DIMENSIONI: Piccola
Questa arena pastellosa è presa dal capolavoro per SNES Yoshi's Island. Davvero uno spettacolo per gli occhi, non c'è che dire; si tratta di un'arena piuttosto semplice, costituita da una piattaforma orizzontale che funge da terreno e da un'altra piattaforma sopra di essa, attraversabile. Si tratta di uno scenario tranquillo, dove le uniche segnalazioni da fare sono dei Tipi Timidotteri che ogni tanto arriveranno dal cielo trasportando cibo (potrete farglielo cadere colpendoli) e un grosso fantasma che ogni tanto apparirà di lato reggendo una piattaforma: nel caso vogliate andare su di essa tenete a mente che dopo pochi secondi il fantasma svanirà. Da segnalare anche il cambio delle stagioni, poichè dopo un pò nello scenario arriverà l'inverno e comincerà a nevicare...tutto lo scenario cambierà colore, passando dai colori sgargianti dell'estate al bianco dell'inverno. Meraviglioso davvero.


 


75m


arena9
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Donkey Kong
DIMENSIONI: Media
Un'altra arena evocativa, che riproduce uno dei livelli dell'originale Donkey Kong. Basta un'occhiata per rendersi conto che si tratta di un'arena complessa. Cercate di non cadere nel vuoto e di non farvi colpire dalle palle di fuoco...ma soprattutto non fatevi colpire dalle incudini che rimbalzano qua e là: potrebbero mandarvi KO istantaneamente! Inoltre al partire della musichetta minacciosa dovrete anche stare attenti a non toccare Donkey Kong, perchè anche in quel caso sarebbe un KO sicuro.

 


LA CASCATA CONTROCORRENTE


arena10
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Donkey Kong Jungle Beat
DIMENSIONI: Media
Questo scenario è assai complesso, e riproduce più o meno un mix di livelli e situazioni viste in Donkey Kong: Jungle Beat. Si tratta di uno scenario a scorrimento verso l'alto (l'unico del gioco a scorrere unicamente verso l'alto), e dovrete cercare di lottare e al contempo di non rimanere indietro per non finire KO: già lo scorrimento è piuttosto veloce, ma ogni tanto, come se non bastasse, la telecamera si metterà letteralmente a correre costringendoci a starle dietro! Per fortuna che prima saremo avvertiti da un allarme. Alcune piattaforme saranno attraversabili, altre no...e incapperete anche in ascensori e piattaforme sospese semoventi; vi sranno anche alcuni pulsanti che se premuti cambieranno la posizione di alcune piattaforme; attenzione a non toccare gli spunzoni disseminati qua e là, potrebbero causare un KO istantaneo o comunque infliggervi danni pesantissimi.

 


IL PONTE DI OLDIN


arena11
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: The Legend of Zelda: Twilight Princess
DIMENSIONI: Media
Questo scenario si rifà fedelmente al ponte di Oldin, il grosso e suggestivo ponte di pietra di Hyrule. E' forse lo scenario più romantico dell'intero gioco: siamo al tramonto, e in lontananza, fra la luce soffusa del sole, possiamo intravedere il castello di Hyrule. Si tratta di un'arena semplice, di media grandezza, costituita da una piattaforma centrale orizzontale che si snoda anche oltre i limiti dello schermo. Tuttavia il Re dei Bulblin e Lord Bullbo, il suo fedele cinghiale, non ci lasceranno in pace: il cattivone arriverà di tanto in tanto al galoppo (il suo arrivo sarà annunciato da un trombone), seguito da un suo sgherro (un semplice bulblin) e lascerà una grossa bomba al centro dell'arena, che esplodendo farà crollare la parte centrale del ponte lasciando solo i due pezzi laterali: in questi momenti il combattimento sarà più difficile e strategico, ma fortunatamente poco dopo appare un portale dimensionale che ricompone il ponte così com'era. E' anche possibile malmenare Re Bulblin per farlo scendere da Lord Bullbo: a quel punto Re Bulblin comincerà a sfogare la sua rabbia menando le mani a chiunque si avvicini, e dopo un pò se ne andrà.
 

 


LA NAVE DEI PIRATI


arena12
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: The Legend of Zelda: the Wind Waker
DIMENSIONI: Piccola
In questa arena combatterete sulla nave dei pirati di Dazel, tratta direttamente da The Wind Waker. Lo scenario è coloratissimo e meraviglioso da vedere, ma è tranquillo solo all'apparenza: dovrete stare attenti al timone, che spunterà di tanto in tanto come una molla a prua sbalzando chiunque si trovi sopra di esso, e alle torrette sullo sfondo che cominceranno a sparare palle di cannone assai potenti. Inoltre di tanto in tanto la nave finirà in una tromba d'aria che la solleverà (attenzione a non cadere di sotto!) e addosso a degli scogli, in qual caso resterà ferma per un pò. Ricordatevi che potrete nuotare, anche se solo per un periodo limitato di tempo. Fortunatamente ogni tanto arriverà anche Re Drakar (una barca più piccola), dietro alla nave dei pirati, che costituirà un appoggio; ricordatevi però che resterà poco sullo schermo.

 


NORFAIR


arena13
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Metroid
DIMENSIONI: Media
Eccovi a Norfair, la zona più rovente del pianeta Zebes (direttamente dal primo Metroid e da Super Metroid). Questo scenario è piuttosto semplice, ed è costituito da cinque piattaforme: una centrale, più in basso, e le altre (attraversabili) disposte a scaletta, due da una parte e due dall'altra. I pericoli principali sono due: le onde di lava laterali, che ogni tanto coprono buona parte dell'arena e possono danneggiarvi pesantemente, e il cavallone di lava che arriva da lontano verso la telecamera: esso può addirittura mandarvi KO con un dannometro basso, dovete evitarlo ad ogni costo: l'unico modo per farlo è infilarsi nella grossa capsula di salvataggio prima che arrivi l'onda, ma visto che la capsula è stretta e non possono entrarci tutti....per riuscire ad assicurarsi il posto si scatenerà la rissa! Potreste evitare il cavallone anche con un grosso salto al momento giusto, ma è molto difficile.
 

 


LA FREGATA ORPHEON


arena14
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Metroid Prime
DIMENSIONI: Piccola
La fregata Orpheon è un'astronave dei pirati spaziali abitata fra le altre cose dalla parassita regina (visibile sullo sfondo), un enorme e mostruoso insetto. Lo scenario è cupo, e consta di una piattaforma principale più una piattaforma piccola e attraversabile sopra di essa, a sinistra. Talvolta tuttavia appariranno altre piattaforme a sinistra, e all'improvviso potrebbero anche capitare delle sorprese: lo scenario è soggetto a improvvisi black-out, e ogni tanto capita addirittura che l'intero scenario ruoti di 180 gradi: appena sentite la sirena fareste meglio a saltare se non volete cadere di sotto!

 


IL SISTEMA LYLAT


arena15
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Starfox
DIMENSIONI: Piccola
Pronti a fare un giro nella galassia? Questo scenario vi farà fare una panoramica del sistema stellare Lylat a cavallo di un'astronave. Lo scenario di per sè è piuttosto semplice, poichè consta di un grosso alettone che funge da terreno più tre piccole piattaforme attraversabili sopra di essa, una al centro e due ai lati. Unica cosa da segnalare, il terreno (l'alettone) non è del tutto orizzontale ma è leggermente scosceso ai lati; per il resto potrete combattere tranquillamente godendovi il panorama dietro lo scenario: sparatorie spaziali, piogge di asteroidi e spettacolari inseguimenti di Arwing.

 


LA HALBERD


arena16
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Kirby
DIMENSIONI: Piccola
La Halberd è la nave da guerra di Metaknight, e questo scenario parte dalla rimessa. Dapprima consta di un semplice pavimento piatto, ma dopo pochi attimi la Halberd partirà per solcare i cieli: a questo punto (cercate di non rimanere a terra, altrimenti finirete KO) dal pavimento si innalzerà una piattaforma che fungerà da pavimento e che comincerà a fluttuare nei cieli accompagnata da un'altra piattaforma attraversabile e più piccola al di sopra di essa. Non c'è nient'altro di particolare da segnalare, è uno scenario piuttosto tranquillo: dopo qualche minuto la Halberd tornerà nella rimessa e ricomincerà il ciclo. Tuttavia, prima di decollare di nuovo, la piattaforma sosterà per un pò sul ponte della Halberd: a questo punto entrerà in funzione il cannone della nave, che prenderà di mira un giocatore e sparerà un raggio potentissimo: se siete voi ad essere seguiti dal mirino, non fermatevi un attimo...il raggio può causare dei KO!

 


NEW PORK CITY


arena17
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Mother 3 (solo JAP)
DIMENSIONI: Grande
New Pork City è la metropoli fatta costruire da Porky. E'senza dubbio lo scenario più grande dell'intero gioco. Come vedete nell'immagine, è costituita da tutta una serie di pavimenti disposti in maniera piuttosto complessa, a cui si aggiungono alcune piattaforme attraversabili (quella in basso al centro e la serie in alto a sinistra) più una piccola nave dondolante. L'arena è talmente grande che un combattimento qui può davvero durare un'eternità...sia perchè la lotta potrebbe trasformarsi in una caccia al topo e sia perchè data l'ampiezza dell'arena sarà difficile mandare KO un avversario che riesce a mantenersi nella zona centrale. Il consiglio è proprio quello di non portarsi mai troppo vicini ai bordi e di cercare di restare al centro. Per il resto lo scenario è piuttosto tranquillo, anche se ogni tanto apparirà il mostro chiamato Ultimate Chimera: trattasi di una grossa creatura mostruosa di color rosa, che comincerà a camminare qua e là. Statene alla larga, poichè se riuscirà a mettervi le zanne addosso vi sparerà fuori dallo scenario per un KO assicurato senza tanti complimenti! Per fortuna Ultimate Chimera è piuttosto lenta, e dopo un pò che gira per lo scenario scomparirà così com'era apparsa.

 


LO STADIO POKEMON 2
arena18
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Pokèmon
DIMENSIONI: Media
Si tratta di un'arena semplice solo all'apparenza. Inizialmente è composta dal pavimento liscio e regolare, ma ben presto l'aspetto dello scenario potrebbe cambiare in ben quattro modi diversi! Nella modalità "Terra" l'arena si riempirà di sabbia e terra, e una piccola collina sbucherà fuori più o meno nel mezzo; nella modalità "Ghiaccio" tutto si ricoprirà di neve e ghiaccio rendendo l'arena assai scivolosa; nella modalità "Volante" appariranno delle ventole che innalzeranno drasticamente le abilità di salto di tutti i personaggi (che oltre che saltare più in alto resteranno sospesi in aria per più tempo), e infine nella modalità "Elettro" appariranno dei tapis roulant che tenderanno ad allontanare i personaggi dal centro dell'arena. Siate pronti al cambiare dello scenario, poichè la lotta si farà molto più varia ed emozionante! Ad ogni modo, dopo un pò l'arena tornerà normale per poi mutare ancora forma in seguito: ciò significa che lo scenario potrà cambiare forma moltissime volte nel corso del match!

 


VETTA LANCIA


arena19
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Pokèmon Diamante/Perla
DIMENSIONI: Media
Vetta Lancia è uno degli scenari più bizzarri del gioco. Consta di un terreno sotto al quale si trova una caverna orizzontale; sopra al pianterreno si trovano anche due piattaforme laterali attraversabili. La vera particolarità dello scenario è senza dubbio la possibile apparizione di alcuni pokèmon sullo sfondo: a seconda del tipo di pokèmon che apparirà vi sranno effetti diversi. Nel caso appaia Dialga, in pokèmon tempo, dovrete stare attenti perchè il pokèmon colpirà vaste porzioni dell'arena con possenti e letali raggi laser verticali (ci sarà comunque un preavviso), inoltre potrà addirittura rallentare il tempo e inclinare l'intera arena! Tuttavia l'inclinazione dell'arena è solo un'illusione, poichè potrete continuare a muovervi liberamente senza che la gravità cambi spingendovi da un lato; nel caso appaia Palkia, un pokèmon spazio, gli effetti cambieranno: Palkia potrà fare arrivare possenti raggi laser orizzontali che attraverseranno la caverna, sgretolare un pezzo dell'arena o addirittura capovolgerla! Sì, avete capito bene! Tuttavia anche in questo caso sarà solo un'illusione e la gravità non influirà sul combattimento: non perdete la calma. Sullo sfondo potranno apparire anche altri pokèmon: nel caso appaia Cresselia, potrebbe lanciare alcune delle sue lame volanti in giro per l'arena come boomerang impazziti; l'apparizione di Uxie, Mesprit e Azelf sarà invece più rara e puramente estetica.

 


WARIOWARE INC.
arena20
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga WarioWare
DIMENSIONI: Piccola
Un'altra arena bizzarra e originale, Warioware Inc. è ispirata alle raccolte di minigiochi di Wario. Inizialmente si tratta di una semplice piattaforma che funge da pavimento con altre quattro piccole piattaforme attraversabili, due da una parte e due dall'altra; Ben presto però sarà il caos, perchè l'arena vi sottoporrà senza sosta ad alcuni dei minigiochi visti negli episodi della saga Warioware: dovrete spaccare una roccia per rivelare una statua, scoppiare delle stelle filanti, saltare per evitare un'automobile a forma di wurstel o per evitare un'onda sismica prodotta da un gigante con un martello, fuggire da un piede gigante o anche evitare delle frecce...e non finisce qui! Insomma, lo scenario più folle del gioco! E non pensate che eseguire i minigiochi sia superfluo, perchè se riuscirete a fare i vostri "compiti" lo scenario vi ricompenserà: potrete usufruire istantaneamente di un super fungo (che vi ingigantirà per un pò) o una stella (che vi renderà invincibili per un pò), tanto per fare un esempio. Insomma, obbedire allo scenario e fare i minigiochi conviene. Ricordatevi che il tempo per eseguirli sarà comunque limitato, ego dovrete essere efficenti e soprattutto veloci. Cercate di impararli a memoria per sapere subito cosa fare qualunque minigioco appaia.

 


IL PIANETA REMOTO


arena21
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Pikmin
DIMENSIONI: Media
Questa arena è ispirata al pianeta dei pikmin. Piuttosto semplice, consta di una grossa porzione di terreno inclinato, sulla sinistra che scende verso destra, di una piattaforma attraversabile ed elastica (essendo costituita da una liana) sul centro-destra sovrastata da tre foglie che fungono da piccole piattaforme elastiche e attraversabili anch'esse. Gli imprevisti di questa arena sono principalmente 2: di tanto in tanto sulla destra apparirà un coleto (una creatura predatrice del pianeta Pikmin) che aprirà la bocca in attesa di poter chiudere le fauci su un giocatore che abbia la sfortuna di caderci dentro: cercate di sbalzare qualche vostro avversario verso il coleto, e attenti a non finirci voi stessi! Ad ogni modo, dopo un pò il coleto chiuderà comunque la bocca e se ne andrà. L'altro imprevisto è costituito dalla pioggia, che ogni tanto flagellerà lo scenario: se comincia a piovere cercate di portarvi subito sulla piattaforma orizzontale di liane al centro-destra, poichè sulla porzione di terreno scoscesa a sinistra comincerà a scorrere un fiumiciattolo che, se non state attenti, potrebbe trascinarvi velocemente verso il baratro.

 


PORT TOWN


arena22
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga F-Zero
DIMENSIONI: Piccola
Una delle arene più dinamiche del gioco: poteva forse essere altrimenti, visto che è tratta dalla saga di F-Zero? Si comincia su un'unica piattaforma piatta e orizzontale, ma questa piattaforma comincerà prestissimo a fluttuare sfrecciando velocissima sulla pista. Ogni qualvolta si fermerà, dovrete combattere su un terreno diverso...ma vi conviene restare sempre al centro dell'arena o nelle sue prossimità, poichè dopo un pò la piattaforma si risolleverà e ripartirà velocissima: se resterete indietro finirete sicuramente KO. Nel caso la piattaforma si fermi sulle piste, non è una buona idea nemmeno soffermarcisi troppo: potrebbero sempre spuntare delle velocissime vetture del campionato F-Zero, e se verrete toccati da esse subirete pesanti danni.

 


IL CASTELLO ASSEDIATO


arena23
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Fire Emblem
DIMENSIONI: Piccola/media
Questo scenario rappresenta un castello sotto assedio, ed è molto scenografico. La sua peculiarità è che cambia in tre versioni diverse: dapprima si partirà con una piattaforma più o meno orizzontale, scoscesa nel centro, con due piattaforme non attraversabili poste sopra di essa (una a destra e una a sinistra); poi lo scenario cambierà per portarvi in un'immensa sala del trono dove campeggiano delle statue che reggono piattaforme attraversabili (potrete colpire ripetutamente le statue per far crollare loro e le piattaforme da esse portate); infine lo scenario muta ancora per portarvi su una grossa piattaforma orizzontale, più o meno regolare, in una grossa caverna. Dopo quest'ultima versione, lo scenario muterà ancora per tornare nella sua forma originaria. Lo scenario cambierà più o meno una volta al minuto, ma fortunatamente tutte e 3 le versioni sono piuttosto tranquille e senza imprevisti.

 


IL REGNO CELESTE


arena24
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Kid Icarus
DIMENSIONI: Piccola
Il Regno celeste è preso dal gioco Kid Icarus, e dà una sensazionale panoramica del regno dei cieli dove in parte si svolsero le avventure di Pit. Lo scenario di per sè è semplice: vi sono quattro piattaforme, due laterali e due centrali (insieme hanno più o meno la forma di una croce) dove dele lastre di pietra sono sospese su delle nuvole; le piattaforme non sono attraversabili, ma distruggendo le lastre di pietra potrete far rimanere solo le nuvole (che ovviamente saranno attraversabili); ad ogni modo le lastre di pietra dopo un pò si riformeranno. Non c'è nient'altro da segnalare eccetto una piccola piattaforma che talvolta appare e fluttua orizzontalmente sotto le piattaforme principali e che -se siete fortunati- potrebbe salvarvi la pelle se mentre state precipitando ve la ritrovaste sotto ai piedi.

 


LA CIMA


arena25
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Ice Climber
DIMENSIONI: Piccola
Uno scenario ricoperto interamente dal ghiaccio, in gran parte scivoloso. Vi è una struttura di ghiaccio al centro e 4 piattaforme attraversabili ai lati, più alcune nuvole che ogni tanto faranno capolino qua e là. Lo scenario è frenetico, perchè dopo un pò comincerà a scivolare lungo un pendio verso il mare aperto: durante la discesa, per effetto della velocità, i vostri salti risulteranno più lenti nella fase discendente. Una volta arrivati in mare state attenti a non avvicinarvi troppo all'acqua (che talvolta sommergerà addirittura la parte inferiore dell'arena), perchè potrebbe saltare fuori un pesce gigante ed ingoiarvi interi senza nemmeno darvi il tempo di rendervene conto! Per questo motivo cercate sempre di restare nella parte alta e centrale dell'arena.

 


SMASH VILLAGE


arena26
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Animal Crossing
DIMENSIONI: Piccola
Ecco un'arena ispirata alla cittadina di Animal Crossing. Essa si fa notare soprattutto per la sua semplicità, tanto che si avvicina molto alla Destinazione finale: c'è una grossa piattaforma orizzontale, schietta e senza fronzoli. L'unica aggiunta è un'altra piccola piattaforma attraversabile fluttuante, che se ne va lentamente qua e là. Sullo sfondo noterete tutti i principali personaggi di Animal Crossing venuti ad assistere all'evento; in questo scenario il giorno e la notte sono scanditi dall'orologio interno del Wii, e ciò lo rende uno scenario davvero unico nel suo genere! Può darsi che a certe ore possiate vedere un certo personaggio anzichè di un altro, oppure che in certi orari di certi giorni succedano cose speciali...

 


LA ZONA BIDIMENSIONALE 2


arena27
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Game & Watch
DIMENSIONI: Piccola
Quest'arena si rifà alle vecchie glorie della serie "Game & Watch" proponendo al giocatore situazioni divers e ebasate sui vecchio giochi che furono. Dapprima si comincia in uno scenario piuttosto neutrale, vuoto e schietto, per poi passare a riproduzioni dei vecchi giochi "Game & Watch": Oil Panic, Lion, Chef!....lo scenario muterà forma velocemente, state sempre sul chi vive! E, ovviamente, ogni cosa che apparirà nello scenario potrà influenzare la lotta: quando appariranno i pompieri col trampolino, ad esempio, potrete saltare sul suddetto; ogni cosa ha il suo effetto, ma ricordate che la maggior parte delle cose che si muovono in questo scenario possono essere potenzialmente pericolose: domatori, cuochi, benzinai, cibo...state alla larga da tutto ciò che si muove o che appare sullo sfondo bidimensionale di questo scenario, perchè data la ristrettezza dello stesso a finire KO ci vuole veramente poco!

 


LA PICTOCHAT


arena28
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Software per DS
DIMENSIONI: Media
Questa è senza dubbio l'arena più insensata del gioco. Si rifà alla Pictochat, un piccolo software che permette di disegnare e comunicare utilizzando la comunicazione wireless installata all’interno del Nintendo DS. Dapprima si comincia in uno scenario nudo, su una piattaforma orizzontale dritta, schietta...ma ben presto comincia il delirio: appariranno miriadi di cose diverse all'improvviso, come disegnate dallo stilo del DS! Davvero geniale, non c'è che dire. Fate attenzione a tutte le cose che appaiono, poichè ognuna ha il suo effetto sui personaggi che stanno lottando: potrà apparire una faccia che soffia, e in quel caso verrete investiti da forte vento; potranno apparire tantissime piattaforme dalle forme diverse, oggetti su cui farsi un giretto (nuvole, carrelli, discese, salite, mattoni, piante piranha, addirittura balene)...se appariranno delle fiamme attenti a non toccarle per non bruciarvi, e se appariranno proiettili attenti a non toccarli per non essere danneggiati o non venire spediti KO...insomma, state sempre all'erta. E ricordate che ogni disegno dopo poco scomparirà per far posto ad altri.

 


HANENBOW


arena29
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Electroplankton
DIMENSIONI: Piccola
Un'altra arena che chiamare originale è dire poco. Questa si rifà al gioco per DS Electroplankton, e propone al giocatore un luogo pichedelico popolato da piante e animali stranissimi. Vi sono due grossi rami verticali che portano alcune foglie orizzontali: potrete restare comodamente su di esse, non cadranno; se colpirete le foglie esse cambieranno colore (da verdi a gialle, poi arancioni e rosse) e inclinazione, ma dopo un pò torneranno verdi e nella loro posizione originaria orizzontale; se farete diventare rosse tutte le foglie della pianta a destra, essa farà sbocciare un fiore al suo apice: è una cosa puramente estetica. Ogni tanto compariranno anche gli hanenbow, una sorta di strani girini saltellanti: essi non potranno danneggiarvi, quindi state tranquilli. Potranno solo rimbalzare fra le foglie producendo strani suoni tintinnanti. L'acqua che copre la parte bassa dello scenario fa sì che cadendo non si finisca KO, tuttavia la conformazione a dir poco strana di quest'arena può rendere il combattimento davvero insolito e molte tattiche solitamente affidabili praticamente inefficaci.

 


L'ISOLA DI SHADOW MOSES


arena30
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Metal Gear Solid
DIMENSIONI: Piccola
Ecco lo scenario di Snake, proveniente da Metal Gear Solid. Trattasi di uno scenario semplice, costituito da un pianterreno, due piattaforme laterali attraversabili e per finire un'altra lunga piattaforma attraversabile che copre le altre 2 ponendosi sopra di esse; il tutto è delimitato da due grosse colonne che delimitano lateralmente l'arena rendendo impossibili i KO laterali. Le colonne possono essere colpire ripetutamente e distrutte (dopo un pò ricresceranno), togliendo di fatto la recinzione laterale all'arena per poter ricorrere agli attacchi smash laterali, ma fino a quel momento i personaggi sprovvisti di potenti attacchi smash verso l'alto saranno fortemente svantaggiati dal fatto di non poter sbalzare gli avversari verso l'alto per mandarli KO...per cui è sconsigliabile usare, tanto per fare un esempio, gente come Sheik o -ancora peggio- Samus. Ogni tanto il muro sul fondale sarà demolito dall'imponente Metal Gear Rex, che si mostrerà fiero ai nostri occhi prima di imperversare sullo sfondo...ma è solo un effetto scenico che non influenzerà il combattimento.

 


LA ZONA GREEN HILL


arena31
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Sonic the Hedgehog
DIMENSIONI: Piccola
Questo scenario proviene direttamente dal primo livello del primo storico Sonic the Hedgehog per Sega Megadrive! I colori sono forti, e la riproduzione è fedele. Trattasi di uno scenario piuttosto semplice, composto da una porzione di terreno centrale scavata a semicerchio circondata da due porzioni di terreno più piccole e orizzontali. Gli unici imprevisti sono costituiti dal paletto del check point (posto sempre in un punto a caso dello scenario), che se comincerà a ruotare potrebbe danneggiare chi vi sta vicino, e dal fatto che ogni tanto la parte centrale dell'arena potrebbe letteralmente crollare spezzando l'arena in 2: state attenti a non finire di sotto! Sullo sfondo ogni tanto potrete anche notare Tails, Knuckles o Silver che compiono il celeberrimo giro della morte sul cerchio del fondale!


 



SCENARI MELEE


L'ISOLA YOSHI
arena32
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Super Mario World
DIMENSIONI: Piccola
Quest'arena evoca quello che ancora oggi è considerato il miglior platform bidimensionale di sempre: Super Mario World! E' costituita da un prato centrale che sale sulla destra e un tubo anch'esso in salita sulla sinistra. Vi sono qua e là alcuni gruppetti di mattoni, che se colpiti cominceranno a roteare per un pò rendendosi evanescenti (fin quando ruoteranno sarà come se non ci fossero): occhio a non cadere nella buca centrale coperta da mattoni quando essi sono in rotazione, quella fossa può diventare una trappola assai antipatica! Per il resto, non si segnalano altri imprevisti.

 


IL CAMMINO ARCOBALENO


arena33
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Super Mario 64
DIMENSIONI: Media
Uno scenario ispirato all'ultimo mondo di Super Mario 64. Si tratta di uno degli scenari più dinamici del gioco, e infatti è a scorrimento. Si parte su un piccolo vascello volante, e dopo qualche secondo approderete a tutta una serie di piattaforme sospese attraversabili, alcune anche mobili. Lo scenario continuerà a muoversi senza sosta, passando anche per alcuni blocchi che scivoleranno verso il vuoto non appena camminerete sopra di essi. Cercate di non restare mai fermi, seguite lo scenario e non rimanete indietro; la telecamera compirà un giro circolare, e dopo un paio di minuti tornerà al punto di partenza (sul vascello) e lo scenario "ripartirà" da capo.

 


LA CAPANNA NELLA GIUNGLA


arena34
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Donkey Kong
DIMENSIONI: Media
Uno degli scenari più suggestivi del gioco: l'arena è composta da una grossa piattaforma centrale sovrastata da una piattaforma più piccola e attraversabile, più altre due piattaforme laterali staccate da quella centrale; al centro si trova la capanna di Cranky (potrete vedere distintamente l'ombra della vecchia scimmia che passeggia all'interno), e sullo sfondo la giungla al tramonto. Davvero un bello spettacolo, ma state attenti a non distrarvi: se cadrete dalle piattaforme finirete nelle rapide sottostanti e sarà molto difficile uscirne vivi; spesso non avrete nemmeno il tempo di rendervene conto che vi trascineranno via!

 


IL TEMPIO


arena35
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Zelda II: Adventure of Link
DIMENSIONI: Grande
Come non conoscere il famigerato tempio? Trattasi dell'arena più grande di Melee, e -insieme a New Pork City- anche la più grande di Brawl. Consta di quattro enormi ripiani più tante piccole piattaforme e passaggi. E' così grossa che ci si potrebbe perdere, e spesso i combattimenti in quest'arena sono famosi per non finire mai: la lotta potrebbe diventare un vero e proprio inseguimento, il tempio è sconsigliatissimo se avete poco tempo a disposizione per giocare! Non solo la sua ampiezza può generare combattimenti lunghi e stancanti, ma quest'arena è così grande che sarà davvero difficile mandare KO qualcuno che riuscirà più o meno a mantenersi al centro di essa. Soprattutto se questo qualcuno è un peso massimo come Bowser o King Dedede. Il consiglio è proprio quello di restare per quanto possibile al centro per non subire KO: anche se verrete sbalzati lontano, probabilmente non sarà lontano abbastanza per mandarvi fuori dallo schermo. Cercate anche di combattere sulle porzioni di arena più regolari, come il ripiano sul centro-sinistra o quello più in basso.

 


BRINSTAR


arena36
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Metroid
DIMENSIONI: Piccola
Quest'arena, tratta dalle avventure di Samus, è fondamentalmente semplice: consta di una grossa piattaforma centrale e di altre tre piccole piattaforme attraversabili, due laterali e una centrale. L'imprevisto principale è che talvolta l'acido potrebbe salire di livello e coprire la piattaforma più grande, posta più in basso, togliendo spazio ai lottatori e rendendo il combattimento più concitato. Ovviamente cercate di non toccare l'acido, che vi danneggerà presantemente! Talvolta la grossa piattaforma centrale più in basso potrebbe aprirsi nel mezzo dividendosi in due.

CORNERIA


arena37
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Starfox
DIMENSIONI: Media
A cavallo della Great Fox, la nave ammiraglia del team Starfox, potrete ammirare una bella panoramica della città di Corneria così come si presenta in Starwing e in Lylat Wars. Questa è senza dubbio una della arene più tranquille del gioco, poichè è composta solamente dal dorso della Great Fox: sulla sinistra il terreno è pianeggiante, e sul centro destra è scosceso a causa dell'alettone dorsale; al di là di esso vi è un'altra piccola porzione pianeggiante di terreno, e questo è un ottimo posto dove riprendere fiato quando la battaglia infuria al centro dell'arena. Per il resto, combattete pure con calma: a parte qualche Arwing che ogni tanto spara sull'arena, per il resto non ci sono imprevisti.

LA VERDE AIUOLA


arena38
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Kirby
DIMENSIONI: Media
Ecco una delle arene più colorate del gioco. Si compone di un prato pianeggiante al centro sovrastato da due piccole e sottili piattaforme attraversabili più altri due ripiani laterali; le fosse fra il ripiano centrale e quelli laterali sono occupate da blocchi, alcuni dei quali raffiguranti una bomba. Cercate di non toccarli, perchè ovviamente esploderanno danneggiandovi. Ad ogni modo, dopo aver distrutto dei blocchi ne compariranno altri che scenderanno dal cielo per andare a occupare il posto di quelli precedenti. L'unico vero imprevisto dell'arena è costituito dall'albero sullo sfondo, Whispy Woods, che potrebbe cominciare a soffiare spingendovi verso destra o verso sinistra o che potrebbe lasciar cadere delle mele: alcune mele sono commestibili e potranno essere mangiate per diminuire il vostro dannometro, altre non potranno essere mangiate ma potranno essere afferrate e lanciate verso i vostri avversari: in ogni caso, afferrate tutte le mele che vedete!

LO STADIO POKEMON


arena39
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga Pokèmon
DIMENSIONI: Media
Come lo Stadio Pokèmon 2, anche lo Stadio Pokèmon di Melee si trasforma col tempo in quattro versioni diverse: stavolta esse sono le versioni Fuoco, Acqua, Roccia ed Erba. La versione più semplice è senza dubbio la versione Erba, costituita da due piccole piattaforme attraversabili, mentre la versione più complicata è indubbiamente la versione Roccia, che si contraddistingue per una piccola montagna sulla sinistra; la versione Acqua presenta un mulino con quattro pale rotanti, e la versione Fuoco ricorda una landa desolata dopo un'eruzione. State sempre all'erta, pronti a ognuna di queste versioni.

BIG BLUE


arena40
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Saga F-Zero
DIMENSIONI: Piccola
Ecco un'arena tratta da una delle piste più ricorrenti del campionato F-Zero: stiamo parlando di Big Blue, forse una delle arene più frustranti del gioco e sicuramente la più dinamica. Tutto si svolge sul dorso delle vetture futuristiche F-Zero, e la telecamera scorre continuamente da sinistra verso destra; non c'è nemmeno un attimo di tregua, sarete sempre sulla graticola: la telecamera scorre piuttosto velocemente, lo spazio dove stare è ristretto (le vetture sono piuttosto corte)...e cadere sulla pista significa incorrere quasi sicuramente in un KO istantaneo, poichè le vetture vanno così veloci che appena toccherete il terreno resterete indietro e schizzerete letteralmente verso sinistra. Spesso in quest'arena non vince nemmeno il lottatore più bravo, ma quello che riesce a sopravvivere alla pista: ovviamente i personaggi veloci e dotati di un buon salto saranno avvantaggiati, mentre quelli lenti e poco agili avranno le ore contate.

ONETT


arena41
GIOCO O SAGA DI PROVENIENZA: Earthbound (solo JAP e USA)
DIMENSIONI: Media
In questa arena combatterete nel centro della bucolica cittadina di Onett, il paese natale di Ness. Vi sono due grossi palazzi ai lati, quello a sinistra sovrastato da un albero e quello a destra sovrastato da un festone teso fra due pali; si può camminare sia sulle fronde dell'albero che sul festone, ed entrambi sono da considerarsi piattaforme attraversabili. Vi sono altre due piattaforme attraversabili al centro, ma se sosterete troppo sopra di esse si piegheranno e vi lasceranno cadere. L'unico imprevisto dell'arena sono le automobili che ogni tanto sfrecciano sulla strada in primo piano, che vi colpiranno e vi danneggeranno pesantemente (c'è anche il rischio di KO se avrete un dannometro alto) se al momento del loro arrivo vi troverete sul prato al centro: per fortuna che prima dell'arrivo di un'auto apparirà un avviso triangolare con un punto esclamativo: appena lo vedete saltate via!

Personaggi « Super Smash Bros. Brawl » Assistenti

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Al momento non ci sono commenti