Le profezie e i fallimenti di Sony

Le profezie e i fallimenti di Sony


L'ultima notizia di oggi fa pensare il solito detto: "il lupo perde il pelo, ma non il vizio!". Gira il grosso rumor per cui Sony per l'E3 stia preparando in canna davvero un grosso annuncio: un accordo di collaborazione con uno dei servizi di cloud gaming più grande al mondo, probabilmente uno tra OnLive e Gaikai, disponibile su PS3.
Cos'è il cloud gaming? Molto banalmente possiamo definirlo un metodo streaming per giocare ai videogiochi, perché come vi connettete ad Internet con la vostra piattaforma di gioco, senza dover inserire cd, senza dover scaricare i giochi da marketplace (e quindi risparmiando spazio sul vostro disco fisso), starete giocando con un collegamento video con il gioco che vi garba di più. Nessun utilizzo da parte della macchina di schede grafica o processori, serve solo l'accesso alla connessione internet.
I dubbi relativi a questo modo di giocare sono parecchi: il tempo di risposta dei comandi, dipendendo dal flusso di connessione, spesso è in ritardo di pochi secondi e non immediato come dovrebbe, giustamente, essere, e il non utilizzo delle potenzialità tecniche della console, non convincono affatto una grossa fetta dei giocatori.
A questo punto è il momento di svelare il mio parere: non è il momento.
Sony in queste scelte, ammettiamolo, va esageratamente controtendenza e si trova troppo avanti rispetto alla concorrenza e la storia dice che non riesce nemmeno a sfruttare al meglio queste idee. Gli esempi sono evidenti.
L'Eye Toy fu un'idea geniale ai tempi della PS2, non fu sfruttato a dovere, venne accantonato per un po' di tempo, e poi lo stesso concept è stato rispolverato da Microsoft con il Kinect, e 'sti furboni si prendono i meriti e hanno lasciato Sony con una ridicola coppia del Wiimote che di certo non sta sfondando.
PSP GO! come idea si è mostrata anche qui troppo avanzata, prima console portatile senza l'utilizzo di supporti fisici per giocare, che punta solamente sul proprio marketplace, non solo è fallita, ma è fallita pure prima dell'avvento dei tablet e smartphone che fanno del proprio marketplace il loro pane quotidiano. 2 anni dopo il fallimento totale, l'anno scorso viene lanciato un nuovo modello PSP senza connessione Wi-Fi... vabbè!
PS Vita è ancora agli albori per essere commentata, ma gli indizi per un futuro simile, ci sono tutti (e non mancano nemmeno per Nintendo), poi saranno i giochi - che devono ancora uscire - a scrivere la storia.
Visti quindi i precedenti senza alcun dubbio non molto soddisfacenti, anche questa scelta di puntare sul Cloud Gaming rischia di essere parecchio avanti alla concorrenza, ha tutti i pretesti per tornare a fallire e poi ad essere rispolverata dalla concorrenza 2-3 anni dopo, probabilmente all'avvento completo della prossima generazione.
Di certo con la velocità delle linee ADSL che ci ritroviamo in Italia un servizio simile difficilmente nel Bel Paese potrà avere un buon successo, e anche qui i motivi per cui sarà più un servizio per privilegiati con una connessione decente - prevalentemente chi vive nelle grandi città dotate di fibra ottica - ci sono tutti.
Sony quando azzarda di certo non guarda in faccia nessuno, ma dopo, per motivi a noi misteriosi, non riesce mai a garantire il 100% delle sue potenzialità mostrandosi povera di idee, è un peccato, sia perché non stimola se stessa a migliorarsi e di conseguenza la concorrenza sul mercato ad essere più creativa (ma forse anche più copiona), sia per le loro casse che con i tagli di prezzi di PS Vita che li mette in perdita dal lancio stanno iniziando a piangere, ma soprattutto per noi giocatori.
Senza togliere nulla alla PS3, possibile che dopo i successi pazzeschi di PS1 e PS2, Sony non riesce più a fare veramente la differenza?

Condividi con i tuoi amici

Commenti

Le profezie e i fallimenti di Sony

Rob 02/01/2013 alle 10:44

Questa discussione raccoglie i commenti per l'articolo Le profezie e i fallimenti di Sony

Re: Le profezie e i fallimenti di Sony

Joe-N64- 25/05/2012 alle 18:12

Vabbè io mi riferivo un pò in generale. :)
Comunque secondo me è un' idea da bocciare.

Re: Le profezie e i fallimenti di Sony

Giotto 100 25/05/2012 alle 17:49

Vabbè questa non è neanche un'idea del farino del sacco di Sony, semplicemente il lancio di un servizio! :P

Re: Le profezie e i fallimenti di Sony

Joe-N64- 25/05/2012 alle 17:33

E' sempre così. Tiri fuori una nuova idea rivoluzionaria, la scartano in tronco e dicono che è strana, per essere poi copiata successivamente dalla concorrenza e fare successo. Poi magari la ritiri fuori un pò di tempo dopo e dicono che sei un copione.

Re: Le profezie e i fallimenti di Sony

-C.link- 25/05/2012 alle 14:31

Secondo me sarà un fallimento.

Leggi tutti i commenti | Aggiungi un commento →